Fervono i preparativi dopo Il grande successo delle prime due edizioni di Acquarelli & Pennelli che ha creato una grande attesa e un entusiasmo straordinari. Torneranno i pittori per le strade mediterranee di Sperlonga a dipingere tra la gente, a raccontare visivamente, ma anche con le parole, un'emozione, una visione, un taglio di luce, un ombra, un gesto. Tornerà, attesissima, la formula assolutamente innovativa e indovinatissima che ha portato il grande pubblico a vivere a fianco di un'artista il suo momento creativo, il gesto che si fa segno, traccia, cromia, la fisicità del contatto delle setole intrise di colore liquido sul candore delle carte ruvide preparate con metodi antichi dai maestri cartari fabrianesi, ospiti ormai fissi e apprezzatissimi della manifestazione.

Saranno presenti in questa terza edizione sempre più artisti internazionali e italiani, ormai coinvolti da un'inarrestabile passa parola, che ha portato quest'anno allo straordinario risultato di concentrare a Sperlonga, da tutto il mondo, 100 acquarellisti per una Painting Holiday organizzata da Fabriano in Acquerello. Un evento nell'evento, che si affiancherà al richiestissimo workshop di tre giorni tenuto da Sergey Temerev. Si tratta di una opportunità unica per per imparare direttamente da uno degli esponenti più autorevoli in questo campo, tecniche, colori e materiali. I posti del workshop (che si terrà presso l'Hotel Aurora di Sperlonga) sono ovviamente molto limitati. Per iscrizioni e informazioni recarsi presso l'hotel. Altro appuntamento da non perdere poi è quello della mosra personale dell'artista Meredith McNeal, che si terrà presso le sale della Torre Truglia dal 30 aprile fino al 14 maggio. L'artista americana, molto impegnata anche in campo sociale, sarà comunque presente nei giorni della manifestazione dove, dal 26 al 29 aprile, sarà tra i vicoli e le strade di Sperlonga insieme agli altri artisti intenta a "creare" le sue opere davanti al pubblico.

Sotto la guida delle appassionate organizzatrici di Sperlonga,M.Celeste Gagliardi e Annalisa Radice, coadiuvate da Anna Massinissa, presidente di Fabriano in Acquarello, il festival si appresta ad essere sempre di più una straordinaria fusion di culture, di idee e di esperienze artistiche diverse. Anche quest'anno le suggestive location dell'antica Torre Truglia e delle solari strutture dell'Hotel Aurora, sono state confermate sedi validissime e tradizionali dell'evento, ormai nel calendario degli appuntamenti italiani più prestigiosi dell'arte pittorica.