"Gli archivi ritrovati. Testimonianze documentarie dalle chiese di Cori monte distrutte nel 1944" è il titolo dell'incontro con l'archivista Laura Carpico, che si terrà sabato 29 Aprile, alle ore 16:30, al Museo della Città e del Territorio di Cori, l'ultimo del primo ciclo di conferenze del 2017 promosso dalla Direzione scientifica del Museo, dalle associazioni culturali Arcadia e Amici del Museo e dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Cori. Il prossimo convegno è il frutto di un lavoro archivistico che ha avuto inizio da un elenco di consistenza e si è evoluto sino ad arrivare alla redazione di un vero e proprio inventario degli archivi superstiti di Santa Maria della Santissima Trinità e della collegiata di San Pietro in Cori monte, distrutte dai bombardamenti del gennaio 1944. Questi archivi costituiscono la sola ed unica testimonianza dell'attività delle due chiese dal 1572 al 1944. Oggi questi archivi parrocchiali sono conservati presso la chiesa di San Pietro e Paolo, ma a causa del precario stato di conservazione della quasi totalità dei registri e affinché ne sia tutelata al meglio l'integrità, questi non sono ammessi alla consultazione, almeno fino a quando non ne sarà stabilita la natura giuridica e non saranno stati effettuati mirati interventi di restauro da parte di professionisti qualificati. Si parlerà dunque degli archivi parrocchiali superstiti, verranno proiettate varie fotografie riguardanti tutta la documentazione rinvenuta, si avrà modo di conoscerne la consistenza, il reale stato conservativo e si spiegherà in che modo è stato redatto l'inventario, pertanto verrà analizzato il vero e proprio lavoro d'archivio.Il 20 Maggio inoltre il Museo della Città e del Territorio di Cori aderirà alla Notte Europea dei Musei.