È sempre possibile che, a prescindere dal tempo impiegato nel progetto di realizzarsi, l'allievo superi il maestro per originalità e intraprendenza. Un momento di vittoria, questo, che forse un giorno spetterà anche agli undici, bravi fotografi finalmente lanciati in mostra dal Museo d'Arte Diffusa di Fabio D'Achille, al capolinea di un cammino percorso tra insegnamenti e azzardi: "Mad Photo Lover", al Caffè Poeta di Latina, con protagonisti Adele Cerofolini, Alessia Moroni, Alessio Saccoccio, Francesca Castaldi, Francesco Ruggiero, Gianni Buonamano, Giusy Vitiello, Patrizia Pintore, Pierluigi di Giorgio, Riccardo Aba', Romina Ponzani. I loro mentori, gli insegnanti Luigi Renzi, Luca Fiori e Alberto Battisti, li hanno visti partecipi delle lezioni illuminanti di un corso di fotografia di primo livello, per cui si potrebbe dire che questa sia la prima vera uscita del talento di ciascuno. La retorica stringata e l'espressività tranchant del mezzo fotografico, però, saprà veicolare il loro messaggio al meglio e destando quell'emozione che si raccoglie, tutta, tra il pulsante di scatto e la vista del suo artificio. Mostra aperta fino al 31 luglio.