Dopo Ostia Antica, sold out e standing ovation anche ad Anzio, al teatro all'aperto di Villa Adele, per i Pink Floyd Legend che, nella Roger Waters Night, si sono resi protagonisti di una serata memorabile e dalle forti emozioni. "Sono passati tre anni da quel febbraio 2014 - ha detto sul palco, Fabio Castaldi - ed è una forte emozione essere di nuovo ad Anzio, la città che ha conferito la cittadinanza onoraria a Roger Waters. In occasione delle celebrazioni per il 70° anniversario dello Sbarco di Anzio e per la cittadinanza onoraria a Roger Waters, abbiamo conosciuto la Corale Polifonica della Città di Anzio. Quel giorno è nato il sodalizio con la Corale, con Tina Bellobono e la collaborazione con gli amici Patrizio Colantuono e Bruno Parente: oggi torniamo nuovamente a Villa Adele a cantare per Voi che, numerosi, avete risposto al nostro invito. Grazie a tutti, grazie all'Amministrazione e al Sindaco Bruschini". È stato un concerto di alto livello, scandito dalle continue ovazioni dei presenti, che ha toccato i cuori del pubblico quando la calda voce di Fabio Castaldi, magistralmente accompagnato dalla Corale di Anzio,  ha intonato il brano "When the tigers broke free", che drammaticamente ricorda come «la testa di ponte di Anzio è stata mantenuta al prezzo di poche centinaia di comuni vite», tra le quali quella di suo padre, l'ufficiale britannico, Eric Fletcher Waters, disperso nella Battaglia di Anzio. E poi via, via, i Pink Floyd Legend hanno cantato i capolavori di Roger Waters, contenuti in The Wall,  con la perfetta interpretazione di  "Another brick in the wall". Lo schermo circolare, i laser, gli effetti speciali, con in evidenza "i porci ed i fantocci di tutte le guerre...", tutto questo e molto altro sono stati ieri sera i Pink Floyd Legend, accompagnati  da una superlativa Corale Polifonica, che hanno vinto al botteghino la loro scommessa: sold out ad Anzio! La Città di Roger Waters.