La novità di quest'anno, per quanto riguarda le cerimonie commemorative dell'anniversario dello Sbarco organizzate a Nettuno, riguarda il coinvolgimento della città di Ardea. Infatti, fra i diversi eventi in programma, spicca - a partire dalle 9.00 di sabato 20 gennaio - il corteo storico che muoverà da piazza Cesare Battisti, a Nettuno, arrivando ad Ardea dopo le soste a Tor San Lorenzo (10.15) e in via Pratica di Mare (11.00) prima di far rientro nella città del tridente alle 16.00.

Gli eventi, promossi dal Comune di Nettuno e dalla Pro Loco Forte Sangallo con la collaborazione del Comune di Ardea e il coordinamento delle associazioni laziali e nazionali di Rievocatori, prevedono anche diversi appuntamenti con Silvano Casaldi, storico locale dello Sbarco. Tra questi, il 20 gennaio, alle ore 11.00, sarà presentata nell'Astura Palace Hotel la ristampa aggiornata del libro "Quei giorni a Nettuno - la vera storia dello Sbarco di Anzio". Il 22 gennaio, invece, a partire dalle 16.00, nella sala consiliare, avrà luogo la conferenza tenuta da Casaldi dal titolo "Dallo Sbarco di Nettuno allo Sbarco di Anzio": un excursus storico tramite la proiezione di centinaia di documenti originali e prime pagine dei quotidiani mondiali, alla scoperta dello Sbarco. Ovviamente, non mancherà la cerimonia istituzionale davanti al monumento ai Caduti, in programma alle 10.15 di lunedì 22 gennaio.

«Celebrare e onorare la memoria è un onore e un impegno davanti al quale ciascuno di noi deve sentirsi coinvolto» ha dichiarato il sindaco di Nettuno, Angelo Casto. «Anche attraverso la precisione della ricostruzione, vogliamo che il passato possa parlare al presente» ha invece affermato l'assessore alla Cultura di Ardea, Sonia Modica.