La magia del teatro disegnato da Gek Tessaro non conosce età. Domani, domenica 21 gennaio, alle ore 17.30 a Priverno, nell'ambito della Stagione dedicata ai ragazzi e a tutta la famiglia, il celebre autore già Premio Andersen darà vita a uno spettacolo dalle più intense suggestioni. Nel buio della sala teatrale, una lavagna luminosa proietterà le immagini realizzate dall'artista in diretta, con tecniche diverse: acrilico, collage, acquarello, inchiostri e sabbia. Sarà un gioco di ombre e di luci, in un'atmosfera che si apre alla voce narrante e alla musica per una narrazione giocosa ma ricca di spunti di riflessione. "I Bestiolini" è un appuntamento per bambini, adolescenti e adulti, da inquadrare tra le iniziative del progetto "Matutateatro - Officina Culturale dei Monti Lepini". Lunedì Gek Tessaro proporrà un secondo spettacolo riservato agli alunni delle scuole primarie della provincia pontina: si tratta di "Dimodochè",  storia circolare che dà voce agli improrogabili "perché?" dell'infanzia. Consigliata la prenotazione al numero di cell: 328/6115020. Biglietto unico per domenica: 5 euro.