Il Comune di Terracina entra a far parte della rete di "Wiki loves monuments", concorso fotografico internazionale che promuove la conoscenza del patrimonio artistico dei territori. La giunta del sindaco Nicola Procaccini ha deliberato l'adesione all'iniziativa culturale giunta alla sua sesta edizione. Per comprendere la portata dell'iniziativa, basta considerare che negli anni passati sono state raccolte 70mila fotografie, 20mila solo nel 2016. L'elenco dei monumenti da poter immortalare per partecipare al concorso è vasto. Ci sono il Capitolium, i tratti della via Appia di Porta napoletana e Pisco montano, il Tempio di Giove e la Rava di Campo Soriano. E ancora le chiese del centro storico alto, il molo e il castello Frangipane. Insomma, la scelta è variegata. C'è da specificare che l'evento non comporta alcun tipo di spesa per l'ente, il cui ritorno in termini di immagine è invece notevole.