Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




0

Una cena per ritrovarsi dopo il Guinness dei primati

Gli organizzatori dell'Infiorata ringraziano tutti i volontari a Campoverde

Oltre 300 persone hanno partecipato alla cena di ringraziamento per festeggiare il record per l’infiorata più grande del mondo.
Un successo ottenuto grazie al contributo dei maestri infioratori delle parrocchie di San Pietro in Formis, Spirito Santo e Maria Madre della Chiesa, delle associazioni e dei tantissimi volontari (800 in tutto) che hanno lavorato giorno e notte nel centro di Aprilia per realizzare il «tappeto di petali» ed entrare nel libro del guinness dei primati.
La cena si è svolta nel campo sportivo di Campoverde, una scelta non casuale visto che la tradizione dell’infiorata parte proprio dalla parrocchia di San Pietro in Formis che da oltre 20 anni realizzata tappeti di petali, una tradizione che nel corso degli anni si è poi estesa anche da altre parrocchia della città. Da qui l’idea di creare l’associazione culturale Artistica e di Volontariato Infiorata Città di Aprilia, presieduta da Angelo Tassi, e di puntare al record del mondo. Alla cena ha partecipato anche il vice sindaco Franco Gabriele, ma soprattutto durante la serata sono stati consegnati gli attestati a tutte le realtà associative che hanno permesso di raggiungere un traguardo storico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400