Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




0

Terzo classificato il cortometraggio “Giovani senza pace” al concorso nazionale

Fondi

Duemila le scuole partecipanti di tutta Italia: sul podio Francesco e Gianmarco Latilla dell’Istituto Tecnico Economico “Libero de Libero” 

Venerdì 18 marzo scorso, nel salone d’Onore della Caserma del Comando Generale della Guardia di Finanza di Roma, la Commissione Interdistrettuale Legalità e Cultura dell’Etica Rotary del Distretto 2080 con il patrocinio del Senato della Repubblica, Camera dei Deputati e UNC Consumatori IT, ha organizzato il Forum 2016 su Legalità e Cultura dell’Etica. Il forum è stato promosso a livello locale dal Rotary e dal Rotaract Club Terracina – Fondi, presieduti rispettivamente da Michele Patanè e Roberto Persico.

La conferenza è iniziata con il saluto del Generale di Divisione, Giancarlo Pezzuto, del Capo di Stato Maggiore del Comando Generale della Guardia di Finanza Giuseppe Perrone, del Governatore Distretto 2080 e dei Governatori dei Distretti Rotary italiani, nonché del Presidente della Commissione Interdistrettuale “Legalità e Cultura dell’Etica”, Patrizia Cardone. La conduzione del dibattito è stata affidata alla giornalista Rai Elisa Anzaldo, e a Giuseppe Marchetti Tricamo, Giornalista e Direttore editoriale.

Il concorso ha visto la partecipazione di circa duemila scuole di tutta Italia e tra i 90 premi consegnati, il terzo premio nazionale è stato assegnato ai fondani Francesco e Gianmarco Latilla dell’Istituto Tecnico Economico “Libero de Libero” di Fondi, per la sezione Corto/Spot, per la produzione di “Giovani senza pace”, scritto e diretto da Francesco e Gianmarco Latilla con il supporto tecnico di Michele Lo Giudice. Dopo il successo del primo lavoro dal titolo “Un nuovo inizio”, questo nuovo corto è stato ideato insieme alla scuola superiore I.T.E Libero De Libero di Fondi, in particolare con l’insegnante Milena Caporiccio.

Una grande soddisfazione per i giovani autori che vedono riconosciuto il loro impegno nel campo cinematografico. La partecipazione al concorso nazionale Rotaract contro la violenza di genere in particolar modo il bullismo e cyberbullismo sono temi di drammatica attualità e loro la raccontano attraverso l’arte del cinema. La trama racconta di un giovane ragazzo di nome Alessandro che viene infastidito a scuola da un gruppo di bulli, i quali, dopo averlo picchiato, gli fanno un video e lo caricato sul web. Dal quel momento Alessandro si troverà ad affrontare un momento molto complicato della sua vita, essendo una vittima del cyberbullismo.

Il cast del corto è composto dagli alunni: Gianmarco Latilla, Francesco Latilla, Lorenzo Piscopo, Emanuele Cante, Aurel Cullhaj, Raffaele Iova, Armando De Filippis, Daniel Curic, Antonio Micci, Christian Mastromattei, Piergiorgio Di Biasio, Jacopo Ciccone, Silvia Tagliavento, Panagiotis Pentidis.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400