Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




0

Discariche abusive in periferia, la protesta

Fondi

Al via la raccolta porta a porta ma alcune situazioni restano irrisolte. Ecco il caso di Torre Canneto

Il Comune accelera sulla raccolta differenziata ma in periferia resta l’emergenza delle discariche abusive. Succede che a Fondi, proprio nel momento in cui l’amministrazione del sindaco De Meo annuncia la distribuzione dei nuovi kit per la raccolta separata dei rifiuti, si alza la protesta dei residenti di Torre Canneto, all’estrema periferia al confine con Terracina. Basta farsi un giro nella zona a due passi dal litorale fondano per rendersi conto di come la sfida per una città pulita sia ancora lontana dall’essere vinta. I residenti, che da anni denunciano lo stato di abbandono della zona, tornano alla carica. «Qui sembra che tutto sia fermo, lontano dagli interessi di chi governa». E in effetti le discariche di rifiuti ammassate lungo la strada la dicono lunga sulle condizioni di degrado tra erbacce, fratte incolte e spazzatura ammassata da settimane. «Chiediamo soltanto di essere considerati cittadini meritevoli di attenzione» affermano i residenti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400