Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




0

Il Santuario della Madonna del Colle accoglierà il Reliquiario della Madonna delle Lacrime di Siracusa

Lenola

E' un evento molto atteso dalla comunità lenolese e più in generale dalle comunità religiose della provincia, quello che si terrà nei prossimi giorni al Santuario della Madonna del Colle. 

La Basilica Santuario della Madonna del Colle in Lenola per consolare gli afflitti spalanca le porte della misericordia accogliendo e offrendo alla venerazione dei fedeli il prezioso Reliquiario della Madonna delle lacrime di Siracusa nei giorni 14, 15 e 16 luglio 2016.

Giovedì 14 luglio alle ore 21:00 in piazza Cavour, la Reliquia giungerà a Lenola e sarà accompagnata con una processione aux flabeaux per la scalinata della Pace verso la Basilica del Colle per essere esposta alla venerazione dei fedeli.

Venerdì 15 luglio al mattino il reliquiario sarà a Fondi presso la Casa di riposo Mater Domini (Via dei Latini 49) e l’Ospedale San Giovanni di Dio (Via San Magno). Nel pomeriggio presso il Santuario del Colle alle ore 18:00 la Sottosezione dell’Unitalsi di Gaeta animerà la Santa Messa per i malati, che sarà presieduta dal nuovo Arcivescovo di Gaeta Mons. Luigi Vari.

Alle ore 21:00 nella suggestiva cornice del Piazzale del Colle il Maestro Mauro Gizzi dirigerà l’Orchestra sinfonica Francesco Alviti, i solisti e il Coro del Concentus musicus Fabraternus “Josquin Des Pres” che eseguirà il Requiem, opera KW 626 di Wolfgang Amadeus Mozart.

Nella giornata di Sabato 16 luglio la visita nelle case di riposo e agli infermi di Lenola e alle ore 19:00 la Santa Messa con l’atto di affidamento alla Madonna delle lacrime.

Il reliquiario porta il segno delle lacrime, legato all’evento prodigioso che si verificò tra il 29 agosto ed il 1 settembre del 1953 a Siracusa, in un’umile casa dei coniugi Iannuso di via degli Orti, quando un quadretto in gesso, raffigurante il Cuore Immacolato di Maria versò lacrime umane. L’episcopato della Sicilia il 13 dicembre 1953 dichiarò miracolosa la lacrimazione.

Consolare gli afflitti, una delle sette opera di misericordia spirituale, è il cuore di questo grande evento giubilare rivolto a tutti, ma in particolare a coloro sentono dal più profondo il bisogno di una parola che dia sostegno, forza e consolazione. Le lacrime di Maria sono segno dell’amore materno e della partecipazione della Madre alle vicende dei figli: gli eventi spirituali e culturali promossi dal Santuario sono l’occasione e lo strumento per incoraggiare, consolare, sostenere e guidare coloro che sono nella prova, ad affidarsi alla Vergine Maria senza riserve e con la fiducia dei figli.

Informazioni e partecipazione infermi/gruppi parrocchiali: tel. 0771.598396, info@madonnadelcolle.it.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400