Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




0

Una cerimonia toccante per ricordare Salvo D'Acquisto

San Felice Circeo - Borgo Montenero

Cerimonia toccante, quella tenutasi ieri nella Chiesa di San Francesco d'Assisi a Borgo Montenero dove è stata celebrata la messa in ricordo dell'eroico carabiniere Salvo D'Acquisto. La cerimonia è stata officiata da Don Massimo Capitani alla presenza del comandante del Norm di Terracina Felice Egidio in rappresentanza del capitano Margherita Anzini,  il vice comandante dei carabinieri di San Felice Circeo il maresciallo Nardi, il comandante della polizia locale Mariella Di Prospero, nonchè rappresentanti delle associazioni d'Arma e della Finanza di Sabaudia. Presenti per l'Anc, il maresciallo Enzo Cestra in rappresentanza anche del Maggiore Oscar Spadari presidente Sottosezione Anc San Felice Circeo. Molto sentita e toccante l' omelia del Parroco nel ricordare Salvo D' Acquisto in una chiesa gremita di persone .Il vice sindaco del Comune di San Felice Circeo, Eugenio Saputo, nel portare il saluto del sindaco Petrucci ha ringraziato l'Arma dei Carabinieri per il lavoro svolto  nel corso dell'estate appena trascorsa per un paese che "non è stato lasciato solo". Oltre alla cerimonia resta l'importanza del ricordo e la necessità di fare conoscere storie come quella di Salvo D'Acquisto, un impegno che potrebbe iniziare dalle scuole. Il vice brigadiere dei carabinieri fu fucilato a nemmeno 23 anni a Torre di Palidoro. Era il 23 settembre del 1943 ed i nazisti dopo un rastrellamento avevano condotto 22 persone del paese in piazza. Il giorno prima alcuni soldati tedeschi erano morti a seguito dell'esplosione di una granata probabilmente per loro stessa imperizia. Dopo un sommario interrogatorio tutti i prigionieri compreso il vice brigadiere D'Acquisto furono condotti fuori dal paese, nelle campagne e gli fu fornita una vanga. Dovevano scavare le proprie fosse ma poi improvvisamente furono rilasciati tranne il giovane carabiniere. Il coraggio di Salvo D'Acquisto li aveva salvati, servendo l'Arma e l'Italia eroicamente aveva offerto la propria vita in cambio di quella degli atri. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400