Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




0

Si chiamava Michela Minchella la ragazza travolta mortalmente a Penitro

Formia

Era pronta a rincasare dopo probabilmente aver passato la giornata sui libri di scuola. Michela Minchella, 22 anni compiuti da poco più di un mese, è stata travolta sulla superstrada SR 630 in località Penitro, a quanto pare mentre attraversava sulle strisce pedonali. La giovane di Formia ma originaria di Gaeta, secondo una prima ricostruzione della dinamica, era scesa dall’autobus di linea alla fermata che si trova all’altezza dei mobili Carlino, e stava attraversando la strada per raggiungere la sua abitazione quando è stata travolta da un’autovettura Fiat Ulysse. La 22enne aveva dei libri in mano, che sono stati ritrovati poco in là rispetto al suo corpo, forse stava rincasando dopo che era stata a studiare con degli amici. Aveva quasi raggiunto l’altro lato della carreggiata infatti quando è stata colpita dall’auto che proveniva da Cassino. Sul posto sono arrivate due ambulanze del 118. I sanitari purtroppo non hanno potuto fare altro che accertare il decesso della ragazza. Sul profilo facebook della ragazza iniziano ad essere tantissimi i ricordi di amici e conoscenti per una ragazza solare, che amava scrivere e passare il tempo con il suo fidanzato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400