Sanguinante, con il volto tumefatto e addirittura con difficoltà nel deambulare: queste le condizioni in cui la Squadra Volante della Polizia ha trovato ieri un uomo all'interno del parcheggio incustodito di Parco San Marco. Gli uomini della Polizia, a cui è stato segnalato l'uomo riverso a terra, in attesa del 118 hanno immediatamente soccorso il soggetto che dichiarava di essere stato aggredito da più persone. Secondo le dichiarazioni dello stesso e di un connazionale, i due sono stati minacciati da altrettante persone di loro conoscenza armate di una bottiglia di birra e un grosso bastone per rivendicare il loro diritto di esercitare l'attività di parcheggiatori (abusivi) all'interno del piazzale. 

Le successive perlustrazioni della zona hanno consentito di individuare immediatamente i due aggressori all'interno dell'abitazione ormai abbandonata dell'ex custode del mercato rionale. I due, una volta scoperti, hanno opposto resistenza e aggredito anche i poliziotti. 

Identificati ed arrestati Fabio Canali e Amedeo Primitivo, pluripregiudicati e già conosciuti alle forze dell'ordine come parcheggiatori abusivi.