Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




0

Il sindaco Coletta e i volontari puliscono i muri della scuola di via Tasso

Latina

Un gruppo di volontari guidati dal sindaco Damiano Coletta ha provveduto questa mattina a ripulire vetri e muri dell'istituto comprensivo di via Tasso che era stato oggetto di un raid vandalico nella notte tra venerdì e sabato. Il dirigente dell'istituto è il consigliere comunale di Latina Bene Comune Nino Leotta che l'altra mattina si era recato a scuola per tagliare l’erba del giardino e ha trovato i vetri e le pareti imbrattate di vernice verde, con scritte oltraggiose, svastiche, croci celtiche. L’episodio è stato immediatamente denunciato. Questa mattina la task force per ripulire, in modo che alla ripresa delle lezioni gli studenti troveranno una scuola pulita e senza vandalismi.

Solidarietà al dirigente e consigliere Leotta e condanna ferma dell'accaduto è stata espressa dal consigliere comunale di Fratelli d'Italia Nicola Calandrini. "Esprimo vicinanza al Dirigente Leotta per l'imbecille azione di qualcuno che usa strumenti ignobili per pensare di incidere nel vivere civile. La dialettica democratica ha come presupposto il bene della città a cui si concorre con idee differenti. Grave che l' azione sia avvenuta su un edificio scolastico che e' patrimonio di tutta la città', si e' offesa l'intera comunità di Latina con quelle scritte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400