Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




0

[FOTO] Bassiano si confronta sul Referendum, esposte le ragioni del "Sì" e quelle del "No"

Monti Lepini

Diversi gli interventi nell'Auditorium comunale per l'iniziativa promossa da Onirika, Con-Tatto ed EtWebTv

Oltre 3 ore di sano confronto, fatto di rispetto reciproco ma anche di convinzione delle proprie idee, davanti a un pubblico attento e partecipe. Questo lo scenario della manifestazione “La Guerra sulla Costituzione” che si è svolta a Bassiano sabato pomeriggio nell’auditorium comunale. L’evento, che si inquadra nel ciclo “Incontri nel Mondore@le” organizzato da Onirika, Con-Tatto ed EtWebTv, si è aperto con i saluti di rito di Domenico Guidi, sindaco di Bassiano, che si è messo da subito a disposizione per ospitare la manifestazione nel migliore dei modi. Poi la parola è stata data a quattro persone, due a favore del “Sì” e due del “No”.

Si tratta, rispettivamente, di Salvatore La Penna e Giorgio De Marchis, e di Paolo Di Capua e Giuseppe Mazzocchi. Dopo i quattro interventi, particolarmente apprezzati in quanto concentrati sul merito della chiamata al voto del 4 dicembre e non su mere posizioni politiche, la parola è passata al pubblico, con un lungo dibattito che ha superato abbondantemente l’orario previsto per la chiusura. A parlare esponenti di altri comitati e semplici cittadini, che hanno posto domande ai relatori e si sono concentrati sui punti cardine delle modifiche sulle quali il Parlamento ha deciso di indire il Referendum.

Combinato disposto, bicameralismo, ma anche legge elettorale, nuovo ruolo del Senato e immunità, con importanti riferimenti alla situazione attuale e a quella degli enti locali, sono stati i punti trattati - sempre con grande correttezza - dal pubblico. L’evento, coordinato da Simone Di Giulio e Lidano Lucidi, ha cercato - e forse ottenuto - di fare chiarezza su alcuni importanti passaggi e rendere meno complicata la scelta al momento del voto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400