Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




0

I Tiromancino incantano i fan di Anzio, energia ed emozioni a Villa Adele

Il concerto

I Tiromancino rapiscono il pubblico di Anzio con un live carico di energia e di passione, oltre due ore di musica con la band che sul palco ha riproposto i brani del suo ultimo disco e le canzoni simbolo di una carriera ventennale. Ma l’assoluto protagonista è Federico Zampaglione, leader e front-man che è riuscito con le sue parole a scaldare i presenti nella splendida cornice di Villa Adele. Il gruppo (Francesco Stoia al basso, Marco Pisanelli alla batteria, Fabio Verdini tastiere, Antonio Marcucci chitarra) parte con le canzoni dell’album "Nel Respiro del Mondo": Come Musica per Sempre, Tra di Noi e Piccoli Miracoli, poi prima dell'omaggio a Franco Califano (Un Tempo Piccolo) Zampaglione scalda i cuori dei presenti con un messaggio d’amore per Anzio. «Questo è il luogo della mia infanzia, dove ho passato tante estati. Ho una casa a Santa Teresa, e a luglio - confida - sono stato qui con Linda (la figlia di 7 anni, ndr)». E poi si continua sulle note di alcuni classici (Per me è importante e Imparare dal vento), mentre l’ola del pubblico accompagna una delle canzoni più attese: La Descrizione di un attimo, il singolo dell'album omonimo che nel 2000 rivelò i Tiromancino al grande pubblico. Ma subito si ritorna, in un’alternanza tra passato e presente, ai brani dell'ultimo disco che riguardano il mare: Onda che vai e Molo 4, per poi arrivare ad Amore Impossibile e Nessuna Certezza. I tantissimi fan sono ormai caldi, Zampaglione se ne accorge e li chiama a raccolta: «E ora che veniate qui», così i più giovanissimi (soprattutto in gradinata) lasciano il posto e si buttano sotto il palco per una foto, una stretta di mano, un abbraccio con il cantautore e la band. Il finale è un esplosione di emozioni che fila via d'un fiato: Angoli di Cielo, Immagini che Lasciano il segno (dedicata alla figlia), L’Amore non Finirà, Quasi 40 anni e poi i bis: l'omaggio a Lucio Dalla con Felicità e Due Destini. E si chiude con un messaggio di speranza: «Non abbiate paura e non deprimetevi, guardate al futuro con ottimismo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400