Poco fa, a Nettuno, si è conclusa la visita del Capo della polizia di Stato, Franco Gabrielli, alla famiglia di Giovanna Gagliardi, la donna - in servizio al commissariato di Cisterna ma originaria di Nettuno - rimasta vedova del marito Ezio Tulli, orfana dei genitori e priva dei figli Leonardo e Ludovica, tutti morti fra le macerie del terremoto di Amatrice.

Gabrielli si è recato a casa del fratello di Giovanna, dove si trova anche lei, in via dei Latini: insieme a lui il dirigente del compartimento della polizia stradale del Lazio, Michele La Fortezza; il questore di Latina Giuseppe De Matteis e il primo dirigente del commissariato di Anzio e Nettuno, Antongiulio Cassandra.

Tanti i poliziotti della zona che, sotto casa della famiglia Gagliardi, hanno voluto manifestare solidarietà alla collega, così come ha fatto personalmente Gabrielli nei locali della casa del centro storico di Nettuno.