Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




0

Circondati dalle discariche abusive

Nettuno

La spazzatura invade le periferia, ecco la mappa dei casi che preoccupano di più

Continua a essere attuale l’amaro spettacolo delle discariche abusive in diverse zone periferiche di Nettuno.

Tra rifiuti abbandonati ai bordi delle strade e spazzatura ammassata sotto ad alberi o a ridosso dei fossi, la situazione sembra diventare sempre più preoccupante.

I casi più eclatanti, come al solito, sono a ridosso del bosco di Foglino: innanzitutto, lungo la Provinciale Padiglione-Acciarella, nel tratto delle Grugnole, decine di sacchi colmi di rifiuti fanno da contorno alla foresta nettunese già insignita del riconoscimento di Sic - Sito di interesse comunitario. Un continuum di spazzatura che, in via degli Abruzzi, a ridosso dell’altra parte di Foglino, sfocia in una vasta discarica abusiva, presente in zona da mesi e mai bonificata in tempi recenti. A poca distanza da questo accumulo, poi, un’altra catasta di rifiuti bruciati fa da cornice a uno slargo sterrato.

L’altra situazione critica, invece, si registra in via dell’Alberone, a poca distanza dalla pineta della Campana: sotto a uno dei vecchi alberi che costeggiano la strada - praticamente da anni - vengono gettati rifiuti di ogni genere. C’è di tutto: dai sacchi pieni di indifferenziato agli ingombranti, dai rifiuti speciali ai materiali di risulta. Insomma, una vera e propria bomba ecologica, peraltro a poca distanza da uno dei tanti fossi che attraversano le campagne di Nettuno e in una zona che, questa estate, è stata più volte interessata da incendi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400