Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




0

[FOTO] Spiaggia "mangiata" dallo scarico

Nettuno

Pericolo sull'arenile di Scacciapensieri: l'acqua ha eroso la sabbia e ha scoperto fili elettrici

Non è soltanto il fosso Loricina, in queste ore, a preoccupare i cittadini di Nettuno.

Infatti, mentre continuano le ricerche di possibili scarichi abusivi che possano aver riversato nel “Fiumitto” - come è chiamato il Loricina a Nettuno, ndr - la schiuma arrivata in mare nella giornata di venerdì, un’altra zona del litorale nettunese è interessata da un fenomeno alquanto particolare.

Si tratta della zona sottostante il Grattacielo, a Scacciapensieri: qui, nei precedenti giorni di forte pioggia, le acque meteoriche - forse “condite” con qualche altro tipo di acqua, ma il condizionale in questo caso è d’obbligo - si sono riversate in mare attraverso uno scarico e hanno creato non pochi danni. Innanzitutto, ciò che maggiormente impensierisce chi vive in zona o frequenta quel tratto di spiaggia è l’erosione, immortalata nella giornata di sabato: un vero e proprio fiumicello, infatti, si è creato dallo scarico - dove si trova, peraltro, uno dei punti di pompaggio della fogna - fino al mare, portando con sé chili e chili di sabbia, mangiando una bella fetta di arenile. Un solco, dunque, che ha anche causato il parziale crollo delle opere soprastanti, come un marciapiede di recente sistemazione, ma ha anche scoperto dei cavi elettrici che, toccati dall’acqua, potrebbero dare vita a preoccupanti cortocircuiti. In più, sulla sabbia, ieri mattina era visibile della schiuma, quasi simile a quella emersa dal Loricina: da dove arrivi, al momento, non è noto, ma certamente non aveva un bell’aspetto.

Sulla presenza di questa situazione, nei mesi scorsi, era anche intervenuto il consigliere regionale Fabrizio Santori - su invito di Giulio Verdolino e del movimento Città Futura - per chiedere spiegazioni sullo scarico all’allora commissario straordinario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400