Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




0

Il Latina perde con il Modena. Ma gli viene negato un gol clamoroso

Calcio, Serie B

Il Latina perde una partita fondamentale con il Modena al termine di una battaglia di nervi con tanto di rigore sbagliato (il terzo di fila), un gol fantasma e due miracoli del portiere modenese

Buon avvio del Latina che mette paura al Modena al 3’, Corvia manca la deviazione vincente sul cross di Scaglia, e al 4’ con un siluro di Mariga respinto dai pugni di Manfredini. Il risultato cambia al 18’, ma a favore dei gialloblu: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Luppi approfitta della sponda di Bentivoglio e supera Ujkani con un tocco ravvicinato. La reazione nerazzurra è immediata: l’undici pontino prima con Corvia (destro fuori di un niente) poi con Dellafiore (colpo di testa parato da Manfredini) va vicinissimo al pareggio. Si gioca costantemente nella metà campo ospite: il Latina fa la partita, il Modena si difende con il coltello tra i denti. Al 37’ nuovo pericolo per Manfredini: Corvia serve a rimorchio Schiattarella, il sinistro a giro del centrocampista nerazzurro termina a fil di palo. Dopo 2 minuti di recupero il primo tempo del Francioni termina con il Modena in vantaggio. 

Secondo tempo – La ripresa parte così come si era chiuso il primo tempo: con il Latina in avanti e il Modena ripiegato nella propria metà campo. Al 13’ Manfredini nega il pari ai nerazzurri: il portiere ospite compie un autentico miracolo sul “bolide” di Olivera indirizzato all’angolino. L’estremo gialloblu si ripete al 23’, stavolta sul colpo di testa di Acosty. Nerazzurri pericolosi di nuovo al 28’: cross di Olivera, incornata fuori misura di Boakye. Al 34’ Aldobrandi stende Corvia in area gialloblu: è rigore. Manfredini intuisce e si salva con l’aiuto del palo, sulla ribattuta si avventa Acosty che spedisce la palla in rete di almeno 15 centimetri: l’arbitro, però, non se ne accorge e nega al Latina un gol sacrosanto. Al 43’ la sfortuna si accanisce con il Latina: il tiro-cross di Schiattarella si stampa sul palo. Dopo 7 minuti di recupero al Francioni termina con la vittoria ospite. Sul risultato finale, però, pesa quel gol di Acosty negato dal direttore di gara (la palla aveva oltrepassato la linea di porta di almeno 15 centimetri). 

LATINA-MODENA 0-1

 Latina: Ujkani, Bruscagin, Dellafiore, Figliomeni (1’ st Boakye), Schiattarella, Mariga, Olivera (43’ st Campagna), Scaglia (13’ st Ammari), Calderoni, Corvia, Acosty. A disp.: Di Gennaro, Mbaye, Brosco, Dumitru, Esposito, Milani. All.: Somma

 Modena: Manfredini, Aldrovandi, Marzorati, Gozzi, Popescu, Bentivoglio, Giorico (29’ Belingheri), Crecco (43’ st Osuji), Nardini, Granoche, Luppi (29’ st Camara). A disp.: Provedel, Calapai, Marchionni, Zoboli, Besea, Rubin. All.: Crespo

Arbitro: Maresca di Napoli  Assistenti: Oliveri di Palermo e Cecconi di Empoli Quarto uomo: Robilotta di Sala Consilina

Marcatori: 18’ Luppi

 Ammoniti: Figliomeni, Schiattarella, Belingheri, Nardini, Dellafiore, Popescu, Aldobrandi, Manfredini

Spettatori paganti: 588 per un incasso di 9237 euro. Abbonati: 1996 per un incasso quota rateo abbonati di 19989 euro

Note – Al 34’ Manfredini para un calcio di rigore a Boakye

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400