Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




0

Zof in silenzio davanti al sostituto procuratore... e spuntano altri indagati

Spari al Circeo

Braccato dalla Squadra Mobile, si è costituito questo pomeriggio in Procura Alessandro Zof, il 32enne di Latina sospettato della gambizzazione di Roberto Guizzon e del nipote Alessio De Cupis una settimana fa sul lungomare di San Felice Circeo e per questo ricercato ormai da giorni dalle forze dell'ordine. L'indagato è finito dietro le sbarre della casa circondariale di via Aspromonte in stato di fermo. Ma non è tutto. Subito dopo il suo fermo l'uomo si è stato portato dal sostituto procuratore per un primo interrogatorio  in cui però Zof si è avvalso della facoltà di non rispondere. Secondo le ultime ricostruzioni, infine, al momento sembrano esserci altre persone indagate per gli spari sul lungomare di viale Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400