Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




0

Bruxelles sotto attacco, il premier belga: 28 morti e 35 feriti

Tajani: l'Europarlamento resta aperto, no alla paura

Il primo ministro Michel ha confermato che due attentati sono avvenuti oggi a Bruxelles: uno all’aeroporto di Zaventam, un altro alla situazione di Maalbeek, nel centro della città. Michel ha aggiunto che ci sono molti numerosi morti e feriti, diversi in gravi condizioni. «È accaduto quello che temevamo», ha detto Michel: «È un giorno nero per il Belgio». Michel ha poi confermato che le vittime sarebbero almeno 28. All'aeroporto appare certo che sia stato un kamikaze a farsi esplodere.

Nonostante l’allerta molto alta, i servizi di intelligence del Belgio non sono però riusciti a smantellare tutte le cellule terroristiche e già in passato le autorità belghe erano state molto criticate per non essere state in grado di arrestare rapidamente Salah Abdeslam, che si ritiene essere l’unico ancora vivo tra gli attentatori di Parigi. Poco fa il Governo Belga ha annunciato la chiusura delle frontiere tra Francia e Belgio.

Il vicepresidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha twittato pochi minuti fa: "L'Europa non pieghi la testa di fronte al terrorismo.Lotta dura contro l'Isis.Il @Europarl_IT resta aperto". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400