Oltre un quintale di mozzarelle di bufala trasportate in condizioni inadeguate. E' stato fermato per un controllo dagli agenti della Polizia stradale di Aprilia un commerciante di 50 anni diretto a Roma. L'uomo aveva appena acquistato oltre cento chili di mozzarelle in un caseificio di Pontinia, ma il mezzo usato per il trasporto non era refrigerato né coibentato. Quando gli agenti hanno parto le scatole i prodotti già emanavano cattivo odore. Su richiesta della Stradale è intervenuta anche la Asl. Il carico è stato inviato alla distruzione e il 50enne multato per oltre 1.000 euro.