Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




0

Armati di pistola, rubano 150 mila euro in una gioielleria. I carabinieri arrestano due uomini

Latina

Nel corso della notte, i militari della Compagnia di Frascati, hanno arrestato due pericolosi malviventi, entrambi romani, rispettivamente di 54 e 57 anni, ritenuti responsabili della rapina avvenuta nel pomeriggio di ieri, ai danni di una gioielleria situata lungo il corso principale di Grottaferrata.

Uno dei rapinatori, dopo essere entrato all’interno della gioielleria fingendo di essere interessato all’acquisto di un orologio, sotto la minaccia di una pistola ha costretto il proprietario ad aprire la porta facendo entrare anche il complice. Una volta all’interno, i due rapinatori hanno svuotato la cassaforte di orologi di valore, denaro contante e monili in oro e sono fuggiti a piedi dopo aver rinchiuso in bagno il proprietario della gioielleria ed un rappresentante di preziosi. Durante la fuga uno dei rapinatori è stato individuato e bloccato da una pattuglia dei Carabinieri di Grottaferrata intervenuta a seguito della segnalazione di alcuni cittadini che avevano assistito alla rapina. Il secondo rapinatore, invece, al fine di assicurarsi la fuga, ha sottratto l’auto ad una coppia di fidanzati in transito, ed ha fatto temporaneamente perdere le proprie tracce.

L’immediata attività investigativa, basata anche sulle frequentazioni dell’arrestato, ha permesso ai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati di individuare il secondo rapinatore. Nel corso della notte, i militari sono riusciti ad individuare il fuggitivo che nel frattempo si era nascosto presso l’abitazione di un suo conoscente in Guidonia Montecelio. Alla vista dei carabinieri, l’uomo 57enne residente a Latina, ha vanamente cercato di scappare lanciandosi dal secondo piano dello stabile e rifugiandosi in una vecchia capanna situata nelle campagne adiacenti all’abitazione. Nel corso della perquisizione è stata rinvenuta anche una scacciacani ed ora sono in corso gli accertamenti per verificare se sia stata utilizzata nella rapina. Le indagini, ancora in corso, hanno permesso di recuperare l’intera refurtiva della gioielleria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400