Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




0

Lutto per la scomparsa di Antonio Savioli, è deceduto questa mattina durante un'immersione

Sabaudia

E' lutto a Sabaudia ed in modo particolare nelle frazioni di Molella, Mezzomonte e Palazzo per la scomparsa di Antonio Savioli. Questa mattina si era immerso in apnea proprio davanti lo stabilimento Maracanà, per pescare dei polpi. Dalla spiaggia alcuni bagnanti hanno notato che il pallone utilizzato da chi fa immersione per segnalare la propria presenza si spostava velocemente, troppo. Quindi è stato dato l'allarme. Il primo ad intervenire è stato il bagnino dello stabilimento Le Streghe che ha tentato di salvare Antonio. Ma purtroppo non c'è stato nulla da fare. Tempestivo anche l'intervento dei sanitari della Croce Azzurra, sul posto anche i Carabinieri di Sabaudia, i volontari Anc e la Guardia Costiera. 

Tonino era una persona molto conosciuta, un battagliero. Basti pensare all'impegno con il comitato di frazione di Mezzomonte, Molella e Palazzo, una realtà questa portata avanti insieme all'amico Enzo Cestra nata per dare voce alle frazioni. Dagli usi civici alla sicurezza, fino alla questione della variante di Molella sempre in prima linea per riconoscere i diritti di quei cittadini che, come più volte veniva riportato nelle note del comitato, non potevano e non dovevano essere considerati di serie B. 

 Antonio Savioli, 76 anni, aveva gestito un'edicola a Latina in via Villafranca ma anche un'attività di ristorazione e campi da tennis tra San Felice Circeo e Sabaudia. La sua famiglia fu colpita da una tragedia nel 1986 quando il figlio Renato scomparve in mare a Foce Verde dove è ricordato con una lapide. 

La salma di Antonio è stata trasferita presso l'obitorio del cimitero comunale di Sabaudia ed oggi alle 18 presso la camera ardente verrà celebrato il Santo Rosario. I funerali si terranno domani 9 agosto alle 17 presso la Chiesa di Nostra Signora di Fatima a Molella. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400