Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Mercoledì 07 Dicembre 2016

.




0

Raccolte per i paesi colpiti dal terremoto, le informazioni dai Comuni

I centri e cosa serve

Tanti comuni in provincia di Latina, di Roma e non solo si stanno mobilitando per avviare raccolte di generi alimentari da inviare ai paesi colpiti dal terremoto. Quello che importa in queste ore è coordinarsi con i gruppi impegnati nei soccorsi e capire cosa effettivamente è necessario per organizzare quanto prima mezzi che possano davvero essere utili all'emergenza. (Elenco in aggiornamento)

SAN FELICE CIRCEO: L’associazione Circeo Futura ha organizzato una raccolta di abiti e beni alimentari a lunga conservazione da destinare alle popolazioni delle zone devastate dal terremoto. La raccolta avrà inizio a partire dalla prossima settimana nei seguenti giorni: lunedì, martedì e mercoledì dalle ore 17,00 alle ore 20,00 presso la sede di Circeo Futura in via Sabaudia n.90, a San Felice Circeo. I beni raccolti confluiranno nel centro della Protezione civile che risulta essere organizzato con le istituzioni preposte per la distribuzione della merce. Per ulteriori informazioni si può inviare un messaggio alla pagina Facebook dell’associazione. 

GAETA:  L’Arcidiocesi di Gaeta, in comunione con le Diocesi italiane, aderirà alla colletta nazionale indetta in tutte le Chiese italiane il 18 settembre 2016. Inoltre, il Museo Diocesano di Gaeta, su proposta dell’AMEI (Associazione Musei Ecclesiastici Italiani) e del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini, devolverà alle popolazioni terremotate gli introiti di domenica 28 agosto.  L’ Ascom Gaeta sta sollecitando ogni attività commerciale associata e non a predisporre degli appositi salvadanai per una raccolta fondi proprio a favore delle famiglie del centro Italia colpite dal devastante sisma. "Nel sollecitare- fanno sapere -  dunque un impegno a fornire un sostegno ed un contributo particolarmente necessario in questo momento, si comunica che le somme raccolte potranno poi essere versate in alcune date specifiche, la prima il 5 settembre, direttamente presso la sede Ascom di Gaeta in Piazza della Libertà, dove verrà rilasciata una ricevuta. Con il ricavato di tutti i salvadanai sarà fatto un unico bonifico bancario, il cui importo sarà reso pubblico.L’ Ascom Gaeta fin d’ora ringrazia tutti per la sensibilità ed il senso umanitario".  Il sindaco di Accumoli Stefano Petrucci nel ringraziare il sindaco Mitrano, dopo l'appello per ospitare famiglie rimaste senza casa, ha chiesto di evitare per il momento donazioni di beni materiali e di concentrarsi invece su donazioni in denaro utilizzando il seguente IBAN: IT83E0306914601100000046108 Comune di Accumoli. Causale: contributo sisma agosto 2016.

BASSIANO: Avis e cittadini stanno raccogliendo i seguenti prodotti per domenica mattina dalle ore 8.00 alle ore 14.00 pressi sede Avis: medicinali, tachipirina, pannoloni, alimenti di lunga data conservazione, volontari per Assistenza anziani, (os infermieri)

SANTI COSMA E DAMIANO: Sono stati allestiti dei centri di raccolta presso la sede della protezione civile comunale in via e Ferrovia 1844. La raccolta verrà effettuata tutti i giorni dalle 16 alle 19. I volontari della protezione civile Gari porteranno quanto raccolto nei paesi colpiti dal terremoto

LATINA:  in poche ore una grande quantità di materiali quali viveri, coperte, vestiario è stata raccolta presso presso il centro operativo della Protezione Civile del Comune di Latina in Corso Matteotti 242.  "La manifestazione Suoni di Fine Estate –  fa sapere il sindaco Coletta in merito alla due giorni organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune – diventerà un’occasione per manifestare la solidarietà dell’intera città alle vittime del terremoto. Questa solidarietà si esprimerà con una raccolta fondi e attraverso la presenza della protezione Civile che illustrerà ai cittadini il piano d’emergenza predisposto a seguito dell’accaduto. La cultura – conclude il Sindaco – può e deve essere, in certi momenti, un “luogo” di incontro per esprimere e ribadire insieme vicinanza, sostegno, incoraggiamento".  

APRILIA: sono attivi due punti raccolta, uno al mercato coperto dietro il Comune e l’altro organizzato dall’ Anc Aprilia alla ex Claudia

SEZZE: E’ stato, inoltre, previsto che la Notte Bianca, in programma per la serata del 27 agosto, sarà dedicata a tutte le vittime del terremoto e all’interno della stessa verrà attivata una raccolta fondi attraverso le associazioni presenti sul territorio. Tali fondi verranno versati sul conto corrente all’uopo dedicato dall’ANCI con causale: 'Emergenza terremoto centro Italia'

PRIVERNO: domenica mattina nella sede Avis – terzo piano ex ospedale “Regina Elena” - si può donare sangue. Ad evitare che troppe e isolate iniziative possano generare inefficienze, sono stati allestiti due centri di raccolta dove poter consegnare i materiali raccolti: la sede delle Protezioni civili, in Via Fontana Vecchia, tutti i giorni dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 20; la sede del Centro Sociale Anziani, a Porta Napoletana, tutti i giorni dalle 9 alle 11 e dalle 16 alle 18.

MAENZA: Sarà attivo un punto di raccolta di beni di prima necessità, coordinato dal vicesindaco Dorina Risi, presso il centro Anziani in Piazza Santa Reparata. Tutti i giorni dalle 16 alle 19.

ROCCASECCA DEI VOLSCI: Il punto di raccolta per i beni di prima necessità per i terremotati sarà il Comune. La Protezione civile metterà a disposizione un volontario dalle 10 alle 12 tutti i giorni dal lunedì al sabato. In piazza Santa Maria, martedì 30 agosto verrà organizzata una raccolta fondi per Amatrice. L'evento è organizzato dalla Pro Loco e patrocinato dal Comune e dalla Protezione Civile. Verranno cucinati e venduti piatti di pasta all'amatriciana e l'intero ricavato andrà al Comune di Amatrice.

ROCCAGORGA: Il gruppo di Protezione civile “I Lupi dei Lepini” si trova già ad Accumuli e ieri pomeriggio stava allestendo una tendopoli. La raccolta di aiuti avviene nella sede del Centro Anziani.

SONNINO: Il Comune opererà d’intesa con la parrocchia e con la Caritas ci si sta preparando per allestire un punto raccolta.

SPERLONGA:  attivata una raccolta di generi alimentari oltre che la donazione di sangue presso l'Avis. In molti hanno acquistato materiale di prima necessità da destinare alle popolazioni colpite. La Farmacia Reale di Sperlonga ha attivato una raccolta di medicinali e dispositivi medici utili alle popolazioni terremotate. "Se volete donare - fanno sapere -  qualcosa che avete a casa (farmaci da banco, cerotti, bende disinfettanti, ecc.) ricordo che le confezioni devono essere integre e ben conservate". 

NETTUNO: il Centro d'Accoglienza Straordinaria di via Sele di Nettuno gestito dalla Cooperativa Sociale "Tre Fontane" si è mobilitato per i terremotati di amatrice. È già pronto un primo carico di coperte, pigiami e generi alimentari in partenza nel primo pomeriggio. Anche i centri d'accoglienza di via Portofino e via dell'Armellino di Anzio si stanno mobilitando per raccogliere beni di prima necessità come cibo a lunga conservazione (sale, zucchero, tonno, fagioli, carne in scatola, latte, biscotti, fette biscottate, pasta, marmellata, caffe, ecc); prodotti per l'igiene personale (carta igienica, sapone, assorbenti, tovaglioli, shampoo, bagnoschiuma, accappatoi, asciugamani, dentifrici, spazzolini, ecc); prodotti per i piccoli (pannolini, biscotti, vestitini, ecc) e coperte. È possibile conferire direttamente al centro dalle 10.00 alle 16.00 mentre per maggiori informazioni è possibile contattare il n. 388353 4645. Al lavoro anche i volontari della protezione civile dell'Associazione Nettuno che hanno allestito un punto di raccolta. Proprio da loro arriva una segnalazione importante: "sono giunte voci di persone che spacciandosi per Volontari di Protezione Civile, si recano presso abitazioni e negozi, asserendo di essere stati incaricati della raccolta viveri pro terremoto. La Protezione Civile raccoglie i viveri solo presso il C.O.I. di Tre Cancelli e gazebo davanti comune. Diffidare da quello che dicono questi personaggi"

PONTINIA:  da oggi pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00 è aperto a Pontinia Via Cavour, presso la sede della protezione civile, il centro di raccolta per l'emergenza terremoto. Da indicazioni inizialmente forniteci occorrerebbero maggiormente materiali sanitari ed in ogni caso materiali non deperibili. "Da ultimi aggiornamenti - fa sapere la protezione civile -  ci viene riferito di soprassedere con donazione di indumenti privilegiando prodotti a lunga conservazione per celiaci e pannolini per bimbi. In ogni caso tutto sarà raccolto e inviato su indicazione anche in tempi differiti per evitare difficoltà di stoccaggio nei luoghi colpiti. 

TERRACINA: aiuti in partenza da Terracina, alla raccolta hanno contribuito ass. Peter Pan, Anc Sabaudia, ass. Maria Stella. E' stata inoltre organizzata una raccolta straordinaria di sangue da svolgersi domani, venerdì 26 agosto, dalle ore 7,30 alle ore 10,30 presso la sede AVIS dell’Ospedale Fiorini e domenica stesso orario e luogo. Inoltre è stato istituito un centro di raccolta per generi di prima necessità presso la ex Caserma Bertani, sede delle associazione di protezione civile in via Appia. Il Centro sarà aperto tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00. Il materiale richiesto consiste in : ALIMENTARI Acqua (bottiglie piccole) Bevande varie Latte a lunga conservazione Omogeneizzati Pasta – Riso - Biscotti Scatolame IGIENE Pannolini, pannoloni, assorbenti igienici, saponi e detergenti, dentifricio e spazzolini, carta igienica, salviettine umidificate, rasoi e schiuma da barba. ABBIGLIAMENTO (anche usato) Uomo/Donna/Bambini (taglie varie) Giacconi, maglioni, felpe, cappotti, tute, pantaloni.... SCARPE – Uomo/Donna/bambino COPERTE – PIUMONI - ASCIUGAMANI ABBIGLIAMENTO INTIMO ( NUOVO) Tale raccolta verrà prontamente messa a disposizione dell’unità di crisi istituita presso la Prefettura di Latina. 

SABAUDIA: Il gruppo comunale dei volontari di protezione civile di Sabaudia, in accordo con la Prefettura di Latina, ha organizzato una raccolta di generi di prima necessità da inviare nelle zone terremotate del Reatino. Tra il materiale richiesto: pasta, latte a lunga conservazione, acqua, olio, sale, piatti, bicchieri, posate, tovaglioli, materiale per l’igiene personale, coperte, indumenti, pannolini, assorbenti, pannoloni, omogeneizzati, ciucci, biberon, materiale scolastico. Il centro raccolta è aperto presso la sede di via Torino n°56 (a Sabaudia) dalle 8 alle 19.

CISTERNA DI LATINA:  il Comune ha attivato un centro di raccolta comunale dei beni di prima necessità presso i locali siti in Via Aldo Moro n. 41  (già Centro d’Ascolto), quartiere San Valentino, seguendo le indicazioni della Protezione Civile Nazionale, collaborando con tutte le associazioni presenti sul territorio di Cisterna. 

ARDEA: L'assessorato alle Politiche sociali del Comune di Ardea comunica che oggi sono attivi questi punti di raccolta di viveri, vestiario e altro materiale per i terremotati della Sabina: piazzale Nuova California dalle 17 alle 21 (a cura della Gna); via dei Fenicotteri 6 dalle 9 alle 17 (a cura di Nereo); Casa Francesco Lungomare degli Ardeatini n. 524 tutto il giorno fino a domani. Inoltre è a disposizione il numero 3342229751 della Croce Rossa Italiana che è possibile contattare per la consegna di alimenti e vestiario.

AZIENDA ASL ROMA 6 – EMERGENZA SANGUE PER LE ZONE TERREMOTATE: "L’Azienda RM6, è intervenuta in favore delle popolazioni delle zone terremotate mettendo a disposizione immediatamente tutte le scorte di sangue disponibili.
Per questa esigenza, è attivo il Centro Trasfusionale dell’Ospedale Riuniti Anzio-Nettuno che ha anche prolungato l’orario tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8.00 alle 11.00 (secondo piano del Padiglione Faina).
E’ necessario presentarsi a digiuno e con un documento di identità)
Di seguito il calendario delle raccolte programmate in collaborazione con le Associazioni AVIS presenti nel territorio dei Castelli Romani e del Litorale.

26  agosto  AVIS   VELLETRI (ore 8.00-11.00)
                 AVIS   POMEZIA (ore 8.00-11.00)
                 AVIS   ROCCA  DI  PAPA (ore 8.00-11.00)

 
27  agosto   AVIS  GENZANO (ore 8.00-11.00)
                  AVIS  POMEZIA (ore 8.00-11.00)
                  AVIS  GROTTAFERRATA (ore 8.00-11.00)
 
28  agosto   AVIS   FRASCATI (ore 8.00-11.00)
                  AVIS   GENZANO (ore 8.00-11.00)
                  AVIS   LARIANO (ore 8.00-11.00)
                  AVIS   VELLETRI (ore 8.00-11.00)

Inoltre, a partire da lunedì 5 settembre 2016, riprenderà l’attività presso i punti di raccolta presso l’Ospedale San Giuseppe di Albano ed il Presidio San Giuseppe di Marino.
L’Azienda RM6 ringrazia i cittadini che vorranno dare il loro contributo di solidarietà in un momento drammatico per il Centro Italia e per tutto il Paese". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400