È iniziato in questo momento, a Pomezia, il funerale di Gabriele Pratesi, della cuginetta Elisa Cafini, delle nonne Irma e Rita, di Arianna Masciarelli e Andrea Cossu, sei dei dodici pometini morti a causa del terremoto che ha sconvolto e distrutto Pescara del Tronto mercoledì notte. Migliaia le persone raccolte in piazza Indipendenza attorno ai familiari delle vittime e alle loro salme. Lacrime, commozione e applausi hanno accolto i feretri. Prima dell'inizio della funzione religiosa, celebrata dal vescovo di Albano monsignor Marcello Semeraro, gli Alpini hanno suonato il silenzio.