Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




0

Inchiesta ex Seranflex, perquisizioni del Nipaf

Latina

Gli uomini del Nipaf del Corpo Forestale dello Stato hanno perquisito gli uffici delle società Latinafiori, Mimosa Park e Bianconi Costruzioni e nell'abitazione del costruttore Roberto Bianconi a caccia di documenti nell'ambito dell'inchiesta sulla lottizzazione abusiva dell'ex sito artigianale Seranflex al chilometro 69,600 che ha portato alla realizzazione del megastore Globo.
Dopo il sequestro dello spazio commerciale, due mesi fa a pochi giorni dall'apertura, l'inchiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano ha subito una brusca accelerata quando, ascoltate una serie di persone informate sui fatti, gli investigatori del Nipaf hanno prospettato l'ipotesi che il costruttore Bianconi avrebbe preso in mano la situazione patrimoniale dell’industria artigianale quando era ancora in essere l’iter amministrativo del condono chiesto dai vecchi proprietari in tre fasi successive risalenti agli anni 1986 e 1995. Un fatto di per sé apparentemente ininfluente, visto che quell’iter era già incardinato e nelle mani degli uffici comunali, ma che assume un rilievo investigativo nel momento in cui la Procura ritiene che la concessione in sanatoria rilasciata nel dicembre 2003 sia da considerare illegittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400