Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




0

Rapina all'hotel de La Ville, quei particolari che portano al malvivente

Latina

Non escludono alcuna ipotesi, ma battono la pista locale i detective della Questura che indagano sulla rapina messa a segno da un bandito solitario venerdì sera nell’hotel De La Ville Central. E gli accertamenti si stanno concentrando su una figura in particolare perché la descrizione fornita dalle vittime è talmente precisa che gli investigatori hanno già il nome di un sospettato. Ma saranno determinanti gli accertamenti tecnici compiuti sulla bicicletta utilizzata dal fuggiasco per verificare i sospetti.
Gli uomini della Squadra Mobile procedono con i piedi di piombo come è sempre necessario in questi casi e stanno compiendo tutte le verifiche di rito, a partire dal contesto nel quale l’episodio è maturato. Si tratta infatti di un colpo singolare visto che non succede poi tanto spesso di assistere a certi raid negli alberghi. Forse l’autore cercava un bersaglio facile, ma non è escluso che sapesse della presenza di soldi nella cassa della reception.
Certamente i poliziotti non intendono lasciarsi condizionare dal fatto che il malvivente sia scappato in bicicletta per minimizzare la sua azione e condizionare le sue ricerche nel sottobosco della criminalità: non sembra trattarsi di un professionista dei colpi a mano armata, ma il tono delle minacce e la facilità con la quale è riuscito a seminare la polizia rivelano comunque la pericolosità del soggetto.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (10 ottobre)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400