Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




0

Scappa all'alt della Polstrada e si schianta dopo un folle inseguimento (LA GALLERY)

Latina

Alla vista degli agenti che gli intimavano l'alt nei pressi della rotatoria di via Piccarello ha affondato il piede sull'acceleratore e inscenato la fuga imboccando la statale dei Monti Lepini a forte velocità dopo avere tentato di investire l'ispettore superiore Massimiliano Corradini, comandante della sezione di Aprilia della Polizia Stradale che stanotte era impegnata in un servizio di controllo delle strade. Protagonista della folle impresa intorno alle 3:40 un 25enne, W.M. le sue iniziali, che, dopo una serie di sorpassi da brivido, ha rischiato la vita schiantandosi all'incrocio con via Bassianese. Prima di elevare al giovane una serie di sanzioni amministrative e denunciarlo per la positività a droghe e alcol, per resistenza e per avere provocato un incidente sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, i poliziotti hanno dovuto salvargli la vita perché il ragazzo al volante di una vecchia Renaul Clio, sprovvista di assicurazione, nel tentativo di seminare le pattuglie è carambolato nel fosso pieno d'acqua schiantandosi contro la base in cemento di un palo: tirato fuori appena in tempo prima che potesse affogare è stato affidato a un'ambulanza del 118 per il trasporto d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Goretti. Tra l'altro l'utilitaria perdeva gas ed è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco per metterla in sicurezza.
Durante il servizio di prevenzione delle stragi del sabato sera gli agenti della polizia stradale di Aprilia nel complesso hanno denunciato tre giovani, in età compresa tra i 28 e i 32 anni, per guida sotto l'effetto dell'alcol con tassi che vanno da 0,8 a 1,4 grammi per litro, ritirato tre patenti di guida, contestati circa 40 verbali per violazioni al codice della strada e controllati circa duecento conducenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400