Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




0

Auto colpita con un sasso mentre percorre la Pontina (GALLERY)

Il racconto del conducente

Stava tornando a casa dopo il lavoro quando alla guida della sua auto, una Fiat Uno, ad un certo punto ha sentito un botto molto forte e un rumore sordo. Qualcuno gli ha lanciato un sasso ma era buio ed è stato impossibile riuscire a vedere una sagoma o qualcuno in fuga.
E’ successo domenica a mezzanotte, sulla Pontina, in direzione Terracina, a poca distanza dallo stabilimento della Plasmon, subito dopo una rotonda, verso Sud, all’altezza di un distributore di benzina.
Sono stati momenti di grande paura per un automobilista del capoluogo L.S., queste le sue iniziali, 46 anni, residente a Latina, di professione pizzaiolo che aveva finito il turno nel ristorante dove lavora e che stava tornando a casa; a tutto pensava tranne che ritrovarsi a tu per tu con la paura, arrivata all’improvviso.
«Ho sentito un botto forte ma c’era il buio più totale il sasso - ha raccontato l’uomo - ha danneggiato il cofano e un fanale. Sono stati attimi molto brutti, bastavano tre centimetri più su e mi avrebbe preso in faccia». A quel punto dopo che la sua auto è stata colpita dalla grossa pietra, l’automobilista ha accostato il veicolo nel distributore di benzina, si è fermato ma non ha visto nessuno.
Ieri mattina l’uomo è andato al Comando Provinciale dei carabinieri di Latina per presentare una denuncia contro ignoti ma a quanto pare a poca distanza dal luogo del lancio, ai margini della strada, sono stati ritrovati dei sassi molto simili. Non è escluso che qualcuno abbia pensato bene di colpire i passanti in auto con dei sassi rischiando anche di provocare una tragedia.
Non è il primo episodio che accade nella zona, l’anno scorso un familiare di L.S., è stato centrato sempre con le stesse modalità da un altro sasso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400