Centinaia di ragazzi in tutta la provincia sono scesi in strada per la giornata internazionale degli studenti. Quella del 17 novembre è una data importante scelta per ricordare l'eccidio di quegli studenti cecoslovacchi e dei loro docenti che si opposero ai nazisti. Ed è per questo che l'occasione diventa importante ed ha un particolare significato quando si rivendica il diritto degli studenti ad esprimersi ed anche a gridare in piazza quello che non va negli istituti e rispetto le scelte che vengono fatte per loro da chi dovrebbe garantire una scuola migliore. Dal centro di Latina a Corso Appio Claudio a Fondi, tutti in marcia con gli striscioni.