Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




0

Il violentatore è sparito nel nulla, indagini serrate

Latina

È introvabile l’uomo sospettato di avere picchiato selvaggiamente e violentato una donna di 44 anni venerdì nel boschetto che si trova in via Piave all’altezza dell’incrocio con via Piattella. Tra la notte e la mattina di ieri infatti i poliziotti della Squadra Volante sono tornati nel tugurio, a due passi dal centro, dove il presunto violentatore vive e dove si sarebbe consumato lo stupro, ma dello straniero non c’è più traccia. Forse consapevole delle atrocità di cui viene accusato, non si è fatto trovare e a quanto pare ha passato la notte altrove.
I fatti risalgono al pomeriggio di venerdì quando la poveretta, una romena senza fissa dimora, ha incontrato il suo aguzzino e avrebbe accettato l’invito a seguirlo nella sua baracca nascosta tra gli alberi alle spalle del supermercato Maury’s. In circostanze ancora tutte da chiarire, l’uomo avrebbe aggredito la donna pestandola a sangue prima di abusare sessualmente di lei. La vittima convive con un connazionale che ieri a quanto pare si trovava fuori Latina per lavoro.
Il violentatore sarebbe scappato dopo avere concluso l’atto sessuale, riuscendo a sparire dalla circolazione. 

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (Domenica 27 novembre)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400