Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 04 Dicembre 2016

.




0

[FOTO] Viaggio nella ex Cirio, la fabbrica abbandonata

Sezze

Da 15 anni il sito non è più attivo

Una zona di guerra, un abbandono senza eguali, una specie di salto all’interno di un’area terremotata. Sono queste le sensazioni che si percepiscono attraversando il cancello di ingresso dello stabilimento Cirio, di quello che resta dello stabilimento Cirio, in via del Murillo a Sezze, da quindici anni chiuso dopo il crack finanziario che coinvolse i gruppi legati a Callisto Tanzi (Parmalat) e Sergio Cragnotti. L’occasione per accedere all’interno dell’area alle porte di Sezze scalo è stata quella di un anniversario speciale, i 20 anni esatti dall’incidente gravissimo che vide coinvolta Mirella Di Tullio, all’epoca dei fatti 48enne dipendente della fabbrica (all’epoca gestita dal gruppo Arlecchino-Arcobaleno), che rischiò di perdere un braccio all’interno della macchina etichettatrice e che tre anni fa ha deciso di scrivere un libro per ricordare quei momenti e la lunga battaglia per la sua vita e per salvare l’arto gravemente danneggiato.

(L'articolo completo nell'edizione del 14 ottobre 2016 di Latina Oggi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400