Si giocherà questa sera in quello che è diventato presto il tempio del calcio a 5 estivo di Latina la doppia finale del Futsal Festival 2016. Il torneo open (senza limite di tesserati) che ha riscoperto il sapore del grande futsal sotto le stelle e in pieno centro, grazie alla riscoperta dell’Arena Prampolini, è pronto a regalare un ultimo atto davvero emozionante. Due finali, quella femminile (ore 21.15) e, a seguire, quella degli uomini, hanno probabilmente rispettato i pronostici della vigilia incoronando le quattro formazioni più accreditate della kermesse. Ma i favori dei pronostici non sono certo bastati a rendere banali le semifinali che si sono consumate nell’arena dei campioni accompagnata, in queste ultime serate, anche da un punto ristoro da intenditori grazie alla presenza de «I Gufi/Osteria da Giorgione.
Tornando ai fatti del campo, e più nello specifico all’edizione maschile, la prima semifinale incorona Maramiao Pet Shop che ci mette più di un tempo per piegare Casa Bolgonini con un 6-2 che non rende onore al grande cuore e l’immensa partita dei ragazzi di Varano mentre Top Dancing, per raggiungere la finale, ha dovuto soffrire per più di cinquanta minuti. Questo il tempo che ci è voluto per la truppa di Andrea Terenzi per avere la meglio sui ragazzi terribili del duo Lo Conte - Cimini trascinati da un Matteo Tosti insaziabile. Alla fine però il gol di Yuri Bacoli ha mandato in finale i nerodorati lasciando a The Scottish Alessandro Iannarilli l’amaro in bocca per una finale sfiorata più volte. Già perchè la seconda semifinale infatti è stata di uno spettacolo assoluto. Un batti e ribatti continuo, un andamento più o meno stabile con Top Dancing alla ricerca del largo ma puntualmente ripresa dalla fame di Matteo Tosti, autore di un poker ed attuale capocannoniere della manifestazione con 12 gol (Zullo insegue a 10). Scottish Alessandro Iannarilli è anche riuscito a trovare il pari nel finale ma poi la caparbietà dei vari Genovesi, Cucchi, De Santis e Bacoli ha portato quest’ultimo al gol vittoria proprio nel finale. Dall’altra parte invece fino al 3-2 tutto è stato equilibrato tra i più quotati Maramiao Pet Shop ed una Casa Bolognini mai doma. Poi sono saliti in cattedra Lippolis e Lorenzoni e la partita è stata chiusa a chiave. La più bella novità di questo 2016 targato Arena, Zonapontina e Gruppo Sportivo Italiano però è stata rappresentata dalla nuovissima edizione femminile, unica in città, che ha portato a due semifinali anche più combattute del maschile. Palestra Il Chiodo e Andrew’s Pub, dominatrici della fase a gironi, infatti hanno raggiunto l’ultimo traguardo dopo partite combattute ed in bilico in eterno. Nella prima sfida la Palestra Il Chiodo è riuscita a piegare l’Eagles solo nel finale con una doppietta da ko che non ha dato più spazio alle blues di rientrare (2-1 risultato finale). Decisamente più tambureggiante invece la sfida tra Andrew’s Pub e Telservice finita 6-5. Anche qui tanti ribaltamenti di fronte e tanti momenti in cui la gara sembrava chiusa da una parte o dall’altra. Alla fine, dopo l’ultimo vantaggio Telservice le nerazzurre sono riuscite a trovare l’ultimo, doppio, spunto andando a vincere una partita incredibile. Stasera così ci sarà l’ultimo atto per entrambe le finali, il tutto seguito come sempre dallo staff Zonapontina a partire dalle foto, video e degli aggiornamenti.