Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




0

Nasce la lista civica "Cittadini della Mia Terracina" a sostegno di Gianluca Corradini sindaco

Terracina

Lo schieramento risultato della fusione dei progetti "La Mia Terracina" e "Cittadini di Terracina"

E' stata presentata sabato presso la sede dei Comitato elettorale di Gianluca Corradini, la nuova lista civica "Cittadini della Mia Terracina" che unisce le due esperienze civiche di Cittadini di Terracina, da un lato, e La Mia Terracina dall’altro. Coordinatori sono Mariano De Gregorio, già assessore al Comune di Terracina, e Marcello Masci. 

Il candidato sindaco, Gianluca Corradini, dopo aver scoperto il simbolo della lista ha passato la parola a De Gregorio che ha ripercorso le tappe che hanno portato il movimento Cittadini per Terracina ad appoggiare la candidatura di Gianluca Corradini sindaco. 

"Chi ha seguito le vicende della lista Cittadini di Terracina - ha detto De Gregorio - sa che è un movimento civico nato dopo riflessione su quella che è stata la crisi della politica in questa città e in generale a livello nazionale. A Terracina ci siamo interrogati su quali potessero essere le esigenze dei cittadini e abbiamo capito che si doveva ripartire da basso, dalcoinvolgimento della cittadinanza nell'attività politica. Per questo abbiamo intrapreso una serie di incontri e abbiamo stilato un programma che facesse emergere le esigenze della città: in primis la partecipazione e il coinvolgimento della comunità e, altro caposaldo, la realizzazione dei progetti per i quali si sono avuti già finanziamenti e non si sono mai realizzati. Alle elezioni comunali c’erano due vie da seguire: o andare soli con un nostro candidato sindaco oppure valutare se, nello scenario dei vari candidati, ci fosse qualcuno che corrispondesse al profilo che ci eravamo prefissati". "Questo percorso è durato un po’, perché siamo stati a colloquio con i tre candidati sindaco più papabili: Corradini, Di Tommaso e Procaccini per confrontarci su idee e programmi.  Alla fine c’è stata una vera e proprio votazione e consultazione di tutti gli iscritti, circa 50, e di questi la quasi totalità si è pronunciata per Gianluca Corradini. Gli altri si sono astenuti e una parte si è staccata, abbiamo scoperto poi che qualcuno aveva già chiuso accordi personali con altri candidati".
"Noi abbiamo scelto di appoggiare Gianluca Corradini per tre motivi principali: il suo programma rispecchia molto il nostro, la sua coalizione ha una connotazione politica più stabile e con lui, finalmente, Terracina avrà un sindaco imprenditore, per la prima volta un sindaco che vive del proprio lavoro". 
"L’idea di fondere le due lista Cittadini di Terracina e La Mia Terracina - ha concluso De Gregorio - è venuta in modo naturale dopo aver verificato con Corradini che le due liste venivano da uno stesso percorso e per sottolineare la condivisione di intenti". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400