Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




0

Candidati a confronto al liceo, "bocciatura" per gli assenti

Terracina

Corradini, Nardi e Cerbo disertano il faccia a faccia. Palella: "Il confronto è il sale della democrazia per dare uno strumento agli elettori"

In quattro hanno risposto presente, altri tre hanno preferito declinare l'invito. Si è svolto domenica mattina l'incontro tra i candidati sindaco organizzato nell'aula magna del liceo Da Vinci di Terracina dal professore ed ex preside dell'istituto Carmelo Palella. Il dibattito ha spaziato su argomenti differenti, dall'ambiente al turismo, dal sociale alla sanità passando per cultura e periferie. Ma il dibattito, che si è protratto per un paio di ore in modo civile e garbato, non ha potuto non soffermarsi sull'assenza di quasi la metà dei candidati. Presenti, infatti, Alessandro Di Tommaso del Pd, Fabrizio Ferriuolo del Movimento 5 Stelle, Agostino Pernarella del Sestante e Nicola Procaccini di FdI. 

Assenti non giustificati Gianluca Corradini, Stefano Nardi e Salvatore Cerbo. "Il confronto è il sale della democrazia - ha affermato Palella - e offre uno strumento agli elettori per decidere. Il bello della campagna elettorale è proprio saper discutere delle diversità di idee, di vedute, e poter rimettere agli elettori il giudizio". Una considerazione, questa, salutata con un applauso dalla folta platea presente nell'aula magna del liceo e che evidentemente ha condiviso in pieno il pensiero dell'organizzatore della tavola rotonda. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400