Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




0

Tutto pronto per il grande spettacolo delle Frecce Tricolori

Terracina

Ecco cosa bisogna sapere: la presentazione dell'iniziativa

Le Frecce Tricolori scaldano i motori. Domani e domenica le spettacolari evoluzioni e acrobazie dell’Air Show con l’emozionante esibizione in chiusura del 313° Gruppo Addestramento Acrobatico “Frecce Tricolori” PAN (Pattuglia Acrobatica Nazionale), la più numerosa e ammirata al mondo. L’evento, promosso da OVER100MPH ASD e sostenuto dall’ Aeroclub Latina e Aeroclub d’Italia, è stato presentato ieri oggi pomeriggio presso il White Beach di Terracina.

Ad aprire i lavori il commissario straordinario al comune di Terracina, dottoressa Erminia Ocello: “Questo genere di eventi rappresentano un volano per l’economia locale. Sono convinta che quest’anno la manifestazione completerà il lavoro avviato un anno fa. L’evento potrà sicuramente restituire ossigeno a coloro che operano nel settore del commercio e del turismo. Un ringraziamento va all’imprenditore locale che si è fatto promotore della manifestazione e a tutti i dirigenti che hanno lavorato per la riuscita della Manifestazione”. L’incontro è stato anche un’occasione di bilancio di un anno di attività: “ il mio intento è stato quello di portare a compimento un lavoro coerente e ben fatto, l’Italia ha bisogno di persone che lavorano bene. Mi auguro che la prossima amministrazione sappia operare per il bene della città e dei cittadini”.

“Abbiamo perseguito questo sogno per oltre un anno –ha detto il promoter dell’Air Show, Emilio Sardellitti-, posso dire con estrema soddisfazione che ci siamo riusciti grazie anche ai vertici dell’Aeronautica Militare che hanno scelto la città di Terracina quale luogo deputato ad accogliere questa grande Manifestazione. Essendo un operatore turistico ho colto nell’immediato questa occasione per dare l’opportunità di promuovere il settore del turismo perché, al di là di quella che è l’esibizione della Pattuglia Acrobatica Nazionale, simbolo dell’Italia nel mondo, sono convinto che queste manifestazioni possano vestire Terracina con l’abito che le spetta di diritto. La nostra città merita di stare su palcoscenici di questo calibro”.

Ad illustrare il programma della manifestazione il Direttore di Manifestazione, Oreste Martini rappresentante Aeroclub Italia: “L’apertura sarà affidata all’elicottero del 15° Stormo con Inno Nazionale e bandiera dell’Italia; seguirà il display che consiste in una serie di manovre per il recupero del naufrago in mare. Spazio anche ad alcuni interventi di natura civile: prima le acrobazie del CAP 10  poi l’esibizione dell’Infinity Team che chiuderanno con una fumata tricolore. Poi sarà la volta del Reparto Sperimentale Volo con il passaggio  del Tornado, velivolo cacciabombardiere, e l’EFA 2000 Typhoon, attuale vettore per la difesa aerea. In chiusura il Tricolore più grande del mondo: la PAN”.    

Il comandante del 313° Gruppo Pattuglia Acrobatica Nazionale, Jan Slangen ha ricordato le emozioni vissute durante il suo soggiorno a Latina in passato e l’ultimo passaggio delle Trecce Tricolori a Terracina:  “Era il lontano 2002 e io ero presente come spettatore, una manifestazione che ha segnato una tappa molto importante che poi mi ha spinto a coltivare quest’ulteriore sogno di entrare a far parte di questo reparto. E’ stato colto bene il significato che si propongono le Frecce Tricolori, in quanto tessera dell’ampio mosaico di tutte le attività operative dell’Aeronautica Militare. Il nostro compito è proprio quello di offrire, al di là della spettacolarità del nostro volo, un esempio di quelli che sono i valori fondanti di tutta la nostra Istituzione e di tutte le Forze Armate che hanno scelto di servire il nostro Pese con passione. Lo facciamo mostrando la professionalità e la capacità in particolare quella di fare squadra e qui c’è una grande squadra. I lavori sono iniziati un anno fa, sappiamo cosa vuol dire organizzare una manifestazione aerea quando ad interloquire sono diverse realtà. Quindi le Frecce Tricolori cosi come tutte le componenti dell’Aeronautica Militare vogliono promuovere l’immagine della Forza Armata e al contempo stimolare queste nuove sinergie virtuose”. Non è nuovo invece il territorio della provincia di Latina per il Comandante del 311° Gruppo Sperimentale Volo Antonio Baldussi: “Noi giochiamo in casa perché di sede siamo a Pratica di Mare ed ovviamente una delle nostre aree dove sviluppiamo molti sistemi che l’Aeronautica acquisirà in futuro è proprio qui davanti Terracina. Noi molto spesso sorvoliamo quest’area e siamo molto felici di essere qui oggi perché è un posto splendido che molto spesso vediamo dall’altro e vederlo dal basso promette molto bene”.  

E’ stata poi la volta del SAR. Emozionante, nonostante sia trascorso un anno e mezzo, il ricordo del soccorso agli 400 passeggeri del Norma Atlantic, il traghetto che a largo delle coste albanesi dichiarò lo stato di emergenza  a causa di un incendio a bordo, nelle parole e negli occhi del Capo Equipaggio SAR Marco Mascari.“E’ stato uno dei nostri più grandi impegni che ovviamente ha portato un grande orgoglio all’Italia perché a febbraio abbiamo ricevuto un premio mondiale per il soccorso umanitario. E’ stato dichiarato uno dei soccorsi più difficili che si sia mai effettuato con gli elicotteri. Motivo di vanto. In questa occasione ho il compito di rappresentare un’altra parte dell’Aeronautica Militare che è quella dell’ala rotante. Fondamentalmente utilizziamo in nostro elicottero nel SAR in tutte le situazioni di soccorso: acqua e terra. E in quest’occasione simuleremo il soccorso in mare. Faremo inoltre veder un altro orgoglio della nostra nazione che è l’Augusta, azienda che ci fornisce gli elicotteri, faremo federe la loro capacità e la maneggevolezza”.  A chiudere il Commissario prefettizio, Ermina Ocello, ed il promoter dell’Air Show Emilio Sardellitti hanno fatto visita al Villaggio Espositivo in piazza Aldo Moro per ufficializzare l’apertura dell’area.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400