Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Martedì 06 Dicembre 2016

.




0

Una toppa per le buche, lavori in centro e periferia

Gli interventi

Verso la conclusione della prima tranche, ora si cercano nuovi fondi

I cantieri hanno toccato il centro e la periferia, portando asfalto e bitume qua e là dove il caso lo richiedeva. Si è trattato di mettere la proverbiale pezza alle situazioni più critiche, quelle che in più casi anche la polizia locale aveva segnalato agli uffici municipali e che quindi richiedevano una maggiore necessità. Gli interventi predisposti dal Comune, sotto la guida dell’assessorato ai Lavori pubblici del delegato Luca Caringi, si avviano a conclusione almeno per quanto riguarda una prima tranche di opere. I cantieri, dopo aver attraversato la via Pontina, all’ingresso nord del centro urbano, hanno raggiunto l’Appia, hanno toccato via Anxur e in questi ultimi giorni sono arrivati anche nel centro storico e in periferia. Gli operai hanno versato bitume in quantità sia nella frazione de La Fiora che in via D’Annunzio, strada d’accesso per il centro storico alto sul lato di Porta Romana. 

Ma si tratta soltanto di un primo intervento di restyling, costato alle casse del Comune circa 40 mila euro. Altri interventi del genere saranno posti in cantiere nelle prossime settimane quando si dovrà decidere se continuare con interventi “a pioggia” oppure se si vorrà procedere con un intervento più organico. Tra le priorità, lavori di una certa portata sono auspicabili in viale Europa e via Badino. Ma il grosso dovrà arrivare quando si concluderanno finalmente le pratiche per l’aggiudicazione definitiva dell’appalto da circa 900 mila euro relativo al restyling e alla messa in sicurezza delle strade extraurbane. Sostenuti al 55% da fondi comunali e per il restante 45% dalla Regione, i lavori partiranno con tutta probabilità nelle prossime settimane e prevedono l’apertura di una consistente quantità di cantieri nelle zone periferiche della città. Come da progetto elaborato dalla passata amministrazione comunale e in grado di ottenere circa 400 mila euro di finanziamento regionale. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400