Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Domenica 11 Dicembre 2016

.




0

"Carnevale sicuro", sequestrata merce del valore di 200mila euro [LA GALLERY]

Velletri

“Carnevale sicuro”. E’ questo il nome attribuito alla brillante operazione condotta dai finanzieri del Comando provinciale di Roma e, in particolare, della compagnia di Velletri.

Nei giorni scorsi, infatti, dopo un attento lavoro di intelligence sul territorio, i finanzieri hanno sequestrato un ingente quantitativo di giocattoli e prodotti di cosmesi non conformi alle normativa nazionale ed europea a tutela della salute e della sicurezza dei consumatori.

L’articolata indagine, frutto dell’intensificazione dei controlli in materia di anticontraffazione e sicurezza dei prodotti che i finanzieri hanno sviluppato nelle ultime settimane, prende le mosse dalla scoperta di merce non regolare nel corso di un controllo effettuato dalle Fiamme gialle della Compagnia di Velletri presso un’attività commerciale al dettaglio gestita da un soggetto di etnia cinese.

Attraverso l’esame della documentazione fiscale dell’impresa e i mirati accertamenti sul territorio, i finanzieri agli ordini del capitano Graziano Rubino hanno ricostruito l’intera filiera distributiva dei prodotti, tutti di origine cinese, e individuato i soggetti economici coinvolti nell’importazione e nella commercializzazione all’ingrosso delle partite di merce irregolare, operanti nella Capitale.

I successivi controlli presso magazzini e punti vendita riconducibili alle società importatrici, hanno visto impegnati oltre 20 finanzieri della compagnia veliterna, che hanno individuato la merce irregolare stoccata per tipologia e fasce di prezzo, esposta sugli scaffali e già pronta per essere immessa sul mercato della minuta vendita, attraverso rivenditori al dettaglio incuranti di rivendere merce non sicura e di incerta provenienza, in danno degli ignari acquirenti e degli imprenditori onesti che operano nel rispetto della legalità.

Il bilancio dell’attività risulta di quattro persone, tutte di origine cinese, segnalate alla competenti autorità oltre al sequestro di oltre 50.000 tra giocattoli e prodotti cosmetici (smalti, matite per occhi, rossetti, ombretti, ecc.), che, se immessi sul mercato, avrebbero consentito un illecito profitto di circa 200.000 euro.

Il servizio rientra nell’ambito dell’articolato dispositivo di contrasto alla contraffazione e all’abusivismo commerciale e sicurezza prodotti apprestato dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Roma, denominato “Jubilaeum”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400