Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Draga al lavoro, finalmente il lago "respira"
0

Draga al lavoro, finalmente il lago "respira"

Sabaudia

I risultati del dragaggio all'interno del canale Caterattino si vedono lato mare ma anche lato lago. Solo pochi giorni fa alcuni operatori balneari avevano espresso plauso per la sabbia che per l'appunto dal canale era stata spostata sull'arenile in punti un cui a causa dell'erosione ne era rimasta ben poca. Oggi un lettore attraverso la app di Latina Oggi ci ha inviato una foto della draga pontina facendo notare come anche all'interno del lago la situazione sia cambiata. Più ossigeno e quindi meno rischi che si verifichino morie di pesci come accaduto negli altri anni. Il protocollo di intesa per effettuare il dragaggio era stato siglato a fine giugno al termine di un incontro a cui avevano preso parte il Comune di Sabaudia, rappresentato dal commissario Antonio Quarto, il Parco nazionale del Circeo (presente il direttore Paolo Cassola), l'Arpa, la Comunione Eredi Scalfati e il Consorzio Mare Pontino. Obiettivo principale quello di “attivare azioni di riqualificazione ambientale condivise nelle modalità di decisione, come auspicato dalla normativa comunitaria e nazionale” . Questa la ripartizione de costi della riqualificazione ambientale: il 50% sarà a della Comunione Eredi Scalfati, il 20% a carico del Parco nazionale del Circeo, il 20% a carico del Comune di Sabaudia e infine il 10% a carico degli stabilimenti balneari che saranno destinatari degli interventi di ripascimento con le sabbie dragate da Caterattino. Vi inviato ad inoltrare le vostre segnalazioni alla redazione scaricando la app gratuita di Latina Oggi accendendo poi alla sezione "segnala la notizia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400