Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Operaio schiacciato  da un'avvolgitriceA giudizio due responsabili della Manuli
0

Operaio schiacciato da un'avvolgitrice
A giudizio due responsabili della Manuli

Aprilia

A perdere la vita è stato il 48enne Fernando Orticelli

Due rinvii a giudizio per l’incidente all’interno della Manuli Stretch spa di Aprilia costato la vita a un operaio. A distanza di oltre tre anni dalla tragedia, a rispondere di omicidio colposo sono l’amministratore dell’azienda di imballaggi sita sulla Nettunense, Maurizio Cossalter, e il responsabile per la sicurezza dello stabilimento, Gianclaudio Bassano.

Il 2 dicembre 2012, mentre stava effettuando dei lavori di manutenzione su un’avvolgitrice, Fernando Orticelli, 48enne apriliano, venne schiacciato dai rulli dell’impianto, che si era azionato all’improvviso. L’operaio restò intrappolato con un braccio e il torace e le sue urla richiamarono l’attenzione dei colleghi. Scattato l’allarme e dopo le prime cure prestate dal personale del 118, il 48enne venne trasferito all’ospedale San Camillo di Roma e operato, ma per lui non ci fu nulla da fare.

Ultimate le indagini affidate ai carabinieri e agli ispettori dell’Asl, gli inquirenti hanno così chiesto e ottenuto il rinvio a giudizio dei due imputati. A disporre un processo per Cossalter e Bassano è stata il giudice Laura Matilde Campoli e la prima udienza, davanti al Tribunale di Latina, è fissata per il prossimo 12 dicembre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400