Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 10 Dicembre 2016

.




Il virus Zika terrorizza il mondo. Allarme Oms: si diffonde in maniera esplosiva
0

Come difendersi dalle zanzare, la ricetta di Fare Verde

Aprilia

Ricorrere agli insetticidi per eliminare il problema zanzare può essere poco efficace e dannoso per la salute. Dall'associazione ambientalista Fare Verde di Aprilia arrivano dei consigli per evitare pizzichi fastidiosi ed anche l'utilizzo di sostanze chimiche. Curiosità che in vista dell'estate possono rivelarsi particolarmente utili. "Sta per arrivare - fanno sapere da Fare Verde -  la bella stagione e con sè porta quei piccoli animaletti famelici del nostro sangue. Ci ricordiamo di loro quando è troppo tardi. Per difendersi dalle zanzare in modo efficace occorre preoccuparsi delle larve e non degli adulti. La disinfestazione aerea è un rimedio blando in quanto ha un effetto limitato nel tempo, con la maturazione delle pupe il problema si ripresenta. Per tentare di eliminare le zanzare sono state irrorate enormi quantità di insetticidi chimici, di cui ancora non si conoscono del tutto le conseguenze. Per assurdo, ci impongono le targhe alterne o il blocco del traffico per contrastare l’inquinamento dell’aria e poi vengono puntualmente scaricate dappertutto quantità industriali di prodotti chimici che inquinano l’ambiente in cui viviamo, dall’aria alle falde acquifere.In Italia si contano 60 tipi di zanzare che, per riprodursi, necessitano di acqua stagnante, anche in minime quantità, soprattutto la tigre che deposita le uova nelle piccole raccolte di acqua. Quindi la prevenzione è particolarmente importante nella lotta alle zanzare ed è fondamentale che ognuno si faccia carico della propria parte di responsabilità e collabori". Quindi cosa fare? Ecco i consigli. Primo passo, quello più semplice, installare "su ogni finestra una zanzariera  -e poi ancora fanno sapere da Fare Verde - svuotando i sottovasi, piccoli abbeveratoi, annaffiatoi e quant'altro possa contribuire alla formazione di piccoli depositi di acqua, anche piovana, dove possono svilupparsi, in pochi giorni, mediante le larve, decine di migliaia di zanzare. In alternativa, si può mettere della sabbia nei sottovasi - tra i rimedi anche quello piuttosto singolare di -  mettere una casetta per pipistrelli fuori dalla vostra finestra. Un grande aiuto, per la lotta alle zanzare, può venire dalla natura, occorre quindi rispettarla e non distruggerne continuamente gli equilibri. Favorire la nidificazione di uccelli insettivori (rondini, pipistrelli, ecc.), stanziali o di passo, perché sono dei grandi distruttori degli sciami di zanzare adulte. Senza l’aiuto dei singoli cittadini, anche i più intensivi interventi (con prodotti Chimici) da parte dei Sindaci e delle altre Autorità preposte, saranno per lo più inutili e contribuiranno solo a rendere gli insetti più forti e aggressivi e ad accrescere l’inquinamento mettendo in pericolo la salute delle persone, degli animali e dell’ambiente.La nostra amministrazione comunale ha già avviato un percorso virtuoso e maggiormente ecosotenibile, utilizzando il bacillus thuringiensis, un batterio che danneggia l’apparato digerente delle larve di zanzara. Affinché si possano ottenere risultati significativi occorre che ogni singolo cittadino segua quelle piccole indicazioni di cui sopra. Fare Verde sarà impegnata nella sensibilizzazione di queste pratiche antizanzare perché difendere la natura con le sue risorse, considerata come patrimonio da proteggere, è una prerogativa che ci permetterà di vivere in un ambiente più sano. Con l’occasione chiediamo all’ente comunale di dare massima diffusione, con manifesti o brochure o volantini,  alla cittadinanza di questi rimedi naturali. Per ottenere risultati significativi nella lotta biologica alle zanzare occorre lavorare tutti insieme e nella stessa direzione. Prendiamoci cura della nostra Città, ogni giorno e in ogni piccolo gesto". Altra curiosità quando si parla di zanzare è la ZanzaMapp, un modo in cui ogni cittadino può tracciare la presenza di zanzare e collaborare così ad uno studio.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400