Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Lunedì 05 Dicembre 2016

.




Immobile confiscato, niente sospensiva per lo sgombero
0

Spari e minacce a due parrucchieri, ricorsi respinti in Cassazione

Aprilia

Aveva patteggiato una pena a due anni di reclusione e 4mila euro di multa. Fausto Franco era accusato di minaccia grave, detenzione e porto illegali di un fucile con relative munizioni. Per la Procura era uno dei tre soggetti (con il 23enne vennero arrestati il 21enne Mirko Dabrowski e il 20enne Emanuele Gambino) che si erano resi responsabili di atti di intimidazione a colpi di fucile e di minacce ai danni di due parrucchieri di Aprilia.  Si arrivò così al processo. Fausto Franco, considerato probabilmente la mente, la personalità più forte del gruppo, decise di patteggiare la pena. E così avvenne: il 22 aprile 2015 ci fu la condanna. Pena sospesa. Tutto finito? Per niente. Contro quella sentenza vennero presentati ben due ricorsi ora respinti in Cassazione.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (28 Maggio)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400