Rapina a mano armata poco dopo le 20 presso il distributore Ip di Campoverde. Due banditi a bordo di una utilitaria, sono giunti nella stazione di servizio. Uno di loro è sceso e, con una pistola, ha minacciato i dipendenti facendosi consegnare l'incasso. Il bottino in questo momento è in fase di quantificazione, si ipotizza possa essere di qualche centinaia di euro. Afferrato il porta banconote i due banditi sono fuggiti via. E' quindi scattato l'allarme al 112. Oggi però a quel numero unico di intervento risponde un call center e l'operatore sembra aver impiegato diversi minuti chiedendo molti dettagli per capire prima dove si trovasse Aprilia, quindi il distributore rapinato. Fatto sta che le pattuglie, loro malgrado, sono state inviate una decina di minuti dopo. Tempo prezioso. I carabinieri di Campoverde e i colleghi del Reparto territoriale di Aprilia hanno acquisito i filmati delle telecamere e le testimonianze dei presenti.