Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Sabato 03 Dicembre 2016

.




Tribunale Latina
0

Maxi evasione alla Multiservizi, il processo finisce in prescrizione

Aprilia

Tutto prescritto. Finirà con un non luogo a procedere, per il troppo tempo trascorso dai fatti contestati, il processo per la maxi evasione tributaria che sarebbe stata compiuta dall’azienda speciale Multiservizi di Aprilia.
Ieri mattina il Tribunale di Latina, mancando uno dei giudici titolari del procedimento, ha aggiornato l’udienza che vede imputati sette ex dirigenti al prossimo 3 maggio, quando ormai tutte le contestazioni risulteranno coperte da prescrizione.
Nessun rischio dunque per l’ex presidente Salvatore Messere e Massimo Bortolameotti, gli ex commissari Felice Palumbo e Palmarino (Rino) Salvini e gli ex direttori generali dell’azienda municipalizzata Carla Amici, Riccardo Mignani e Amedeo Avenale.
Secondo gli inquirenti, gli ex dirigenti dell’Aprilia Multiservizi, tra il 2003 e il 2007, non avrebbero versato i contributi assistenziali e previdenziali all’Inpdap e avrebbero fatto delle false comunicazioni in bilancio, per un’evasione presunta di 23 milioni di euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400