Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Giovedì 08 Dicembre 2016

.




La polizia locale arresta un pusher di eroina

Un'auto della polizia locale

0

I vigili sequestrano un'Ape al mercato e il proprietario minaccia di bruciare il mezzo

Aprilia

Sequestrano l’ape senza assicurazione e l’ambulante dà in escandescenza, minacciando addirittura di bruciare il mezzo. Scene di panico ieri intorno all’ora di pranzo durante il mercato settimanale, protagonista un 49enne di Cisterna di Latina che ha reagito in modo spropositato al provvedimento della polizia locale.
Il personale dell’ufficio commercio, coordinati dal comandante Massimo Marini, avevano infatti predisposto i normali controlli durante il mercato del sabato tesi a contrastare il commercio illegale e l’abusivismo. Durante questo servizio gli agenti dell’ufficio commercio hanno effettuato delle verifiche anche su un mezzo carico di cocomeri che si trovava in via Bardi, all’altezza della traversa con via Bellini. E dagli accertamenti, condotti da Nicoletta Perci e Patrizia Vecchio, è emerso che l’Ape non aveva né assicurazione, nè revisione. E per questo è scattato il sequestro, un provvedimento che ha scatenato la rabbia del 49enne che ha cominciato ad agitarsi e - prendendo un accendino - ha addirittura fatto capire di essere pronto a bruciare il mezzo. Un vero e proprio show avvenuto davanti allo sguardo attonito e preoccupate delle tante persone che, in quel momento, stavano passeggiando tra i banchi per acquistare alimenti, prodotti e vestiti.
Così sul posto, in supporto al personale già presente, sono così intervenute altre due pattuglie della polizia locale, nonché i carabinieri del reparto territoriale. Alla fine l’ambulante di Cisterna, dopo un confronto piuttosto acceso, è ritornato alla calma. Mentre l’Ape sequestrato ed è stato portato in un deposito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400