Il giornale di oggi

abbonati

sfoglia

Venerdì 09 Dicembre 2016

.




Poche sedute di Consiglio comunale e di commissione, il Pd attacca l'amministrazione «fannullona»

Il capogruppo del Pd Vincenzo Giovannini, il segretario Alessandro Mammucari e il consigliere Monica Tomassetti

0

Poche sedute di Consiglio comunale e di commissione, il Pd attacca l'amministrazione «fannullona»

Aprilia

Poche sedute di Consiglio comunale e di commissione negli ultimi mesi, il Partito Democratico attacca l’amministrazione «fannullona».  L'affondo arriva dal consigliere del Pd Monica Tomassetti, che non usa mezzi termini per denunciare lo scarso dinamismo della maggioranza. «Nell’aula si lavora poco. Nei giorni scorsi sono andata negli uffici e ho visto che, nel secondo trimestre 2016, il consigliere più attivo è stato Giovanni Martelli con 10 presenze in totale. Ma questo - spiega Tomassetti - dimostra che ci si riunisce poco, soprattutto se consideriamo che stiamo parlando di una città con oltre 70 mila abitanti».

 E in effetti, analizzando il trimestre aprile-giugno, si può notare che il numero di sedute è addirittura più basso di quello denunciato dal consigliere: utilizzando i dati pubblicati sull’albo pretorio on line abbiamo riscontrato che in tre mesi sono state convocate otto sedute: tre di Consiglio comunale (14 aprile, 5 maggio, 9 giugno) e cinque di commissione (14 aprile, 5 e 12 maggio, 16 e 30  giugno).  Quest’ultimo dato è probabilmente il più significato, visto che le commissioni insediate sono ben otto e - tra queste - solo la Trasparenza è affidata a un presidente espressione dell’opposizione. I numeri in nostro possesso dimostrano che ci sono organismi che non si sono riuniti per ben tre mesi, un trend che non certo migliorato nei mesi successivi visto che - con la pausa estiva - l’attività amministrativa si è chiaramente ridotta. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400