Mercoledì pomeriggio, ad Aprilia, i carabinieri della locale stazione  hanno tratto in arresto L. N. E., 36enne cittadino del Marocco, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione,  emesso dal Tribunale di Civitavecchia,  dovendo espiare la pena residua di anni 3 di reclusione, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, commesso a Civitavecchia  nell’anno 2015. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Latina.